Gibson Les Paul vs Epiphone Les Paul: caratteristiche e differenze

Gibson Les Paul vs Epiphone Les Paul: caratteristiche e differenze
Comparte este artículo en

In questa recensione facciamo un confronto dettagliato tra Gibson Les Paul Standard vs. la tua versione economica di Epiphone. Facciamo un’analisi approfondita delle differenze e della loro rilevanza, abbattendo tutti i miti e raccontandoti la verità sulle differenze tra queste grandi chitarre.


Il leggendario e unico timbro Les Paul

Tutti sanno benissimo che se vuoi ottenere quel suono grasso e dolce da Slash, Gary Moore, Joe Perry, Jimmy Page e tanti altri chitarristi, hai bisogno di una Les Paul. La Paula è uno strumento utilizzato da chitarristi di tutti i generi, dal blues e jazz al rock e metal, come Zakk Wylde. Ma non sempre il nostro portafoglio è in grado di sostenere un investimento di diverse migliaia di dollari. È qui che ci chiediamo se con un Epiphone possiamo ottenere gli stessi risultati.

Indubbiamente questo è uno degli argomenti più controversi e dibattuti dai chitarristi e che si trova molto in qualsiasi forum di chitarra in tutto il mondo. 

Gibson acquisì Epiphone nel 1957, che era un concorrente con un livello di qualità simile. Da quel momento Epi è diventato il secondo marchio di Gibson, e oggi è la versione economica per chi non arriva a una “vera” Les Paul.

Gibson Les Paul Standard


Confronto tra le specifiche Gibson e Epiphone Les Paul

Entrambi i modelli hanno specifiche dettagliate sui rispettivi siti web. Mentre prendiamo le caratteristiche attuali della Gibson e dell’Epiphone Les Paul, stanno cambiando nel corso degli anni. Ma queste differenze sono generalmente sottili, quindi per analizzare le differenze tra i due strumenti, oltre l’anno di fabbricazione, anche questa analisi ci aiuterà. Vediamo la panoramica delle specifiche principali di entrambi i modelli:

Tabella comparativa delle specifiche standard Gibson ed Epiphone Les Paul.

Come puoi vedere, non ci sono grandi variazioni nelle specifiche di entrambi i marchi ad occhio nudo. Ma approfondiamo un po ‘le specifiche e le caratteristiche di ciascuno degli strumenti musicali e scopriamo quali sono le differenze reali, quali sono importanti e quali no.


Prezzi Gibson ed Epiphone Les Paul

Sul sito web di Gibson la Les Paul Standard ha un prezzo di vendita di 2.499 dollari, mentre sul sito di Epiphone la Les Paul Standard ha un valore di 599 dollari. In linea con il valore di uno strumento musicale di fascia alta e di uno strumento musicale di fascia medio-bassa rispettivamente.

Epiphone Les Paul Standard


Obiettivo: identificare quale soddisfa le tue esigenze

Quando confrontiamo queste due chitarre solo con il prezzo, abbiamo una grande differenza tra loro e in base a questo possiamo definire le aspettative riguardo a ciascuna. Diamo un’occhiata più da vicino alle diverse specifiche di questi fantastici strumenti musicali, vediamo cosa causa questa enorme differenza di prezzo e scopriamo se è davvero giustificato o meno per te.

È importante che analizziamo questo dal punto di vista personale di ciascuno, mentre alcuni possono essere semplici studenti, altri possono essere chitarristi professionisti. Le esigenze e le esigenze che ognuno può avere di uno strumento possono cambiare radicalmente, per questo non troveremo una sola risposta, ma ci saranno tante risposte, quanti sono i chitarristi con caratteristiche diverse.


Legni usati da Gibson e Epiphone


Corpo e impugnatura Les Paul

Il mogano, il legno che Gibson usa per corpo e manico, è una specie relativamente costosa, con un audio eccezionale nei medi e nei bassi, ma non negli alti. Per questo motivo, nel suo design viene aggiunto il top in acero, un altro legno di alto costo, soprattutto il tipo fiammato utilizzato negli strumenti di fascia alta, per aggiungere le alte frequenze e ottenere così la luminosità e la definizione del mogano. non ha. 

L’Epiphone Les Paul Standard non dispone né di un top in mogano né di un acero come la Gibson. Usa Luan o altri sostituti del mogano e un foglio decorativo di acero fiammato normalmente. Sebbene abbia un tono simile, le differenze tonali per un orecchio sviluppato sono evidenti, specialmente negli audio puliti, mentre negli audio con Drive o Distortion, queste differenze tonali sono davvero molto difficili da identificare.

Legno Epiphone simile al mogano con motivo a strisce.
Legno Epiphone simile al mogano con motivo a strisce.


Custodia per chitarra

Per quanto riguarda il magazzino, non possiamo confermare il materiale attualmente utilizzato da Epiphones. Anche se in alcuni punti si legge che Epi ha utilizzato Pao Ferro

Negli ultimi anni, il movimento del palissandro è diventato incredibilmente difficile con la richiesta di documenti CITES e l’uso di alcuni tipi di palissandro è stato vietato. Tuttavia, tale vincolo è stato parzialmente rimosso alla fine dello scorso anno -2019- per il quale non possiamo confermare come la Società procederà al riguardo.

Il Pao Ferro è un sostituto del legno sostenibile proveniente dal Sud America, che sembra e si sente simile al palissandro con alcune piccole differenze, come una grana più stretta che si traduce in una tonalità leggermente più luminosa. Potremmo dire che questa specie di legno è tonalmente tra il palissandro-palissandro- e l’ebano -ebano-.


Conclusioni del confronto del legno

Non dovrebbe sorprendere che qui troviamo la differenza più importante tra le due chitarre, dal momento che è la materia prima di base dello strumento musicale.

Usare legni diversi per un orecchio veramente allenato può essere molto importante. Mentre per uno studente inesperto, come uno studente principiante, queste differenze saranno molto difficili da identificare, specialmente se vengono riprodotte con audio saturi.


Caratteristiche del manico della chitarra

I tasti su entrambe le chitarre sono di dimensioni Medium Jumbo, dandoti quella sensazione piacevole, stretta e di bassa azione che ti consente di allungare -bending- le corde sulle tastiere con raggio di 12 “su entrambi i modelli.

Pennini nelle mantovane delle chitarre Gibson
Pennini nelle mantovane delle chitarre Gibson

Un dettaglio più estetico che funzionale è che la Gibson ha pennini, bordi in plastica della mantovana che continuano come un’estensione del tasto, mentre l’Epiphone il tasto continua fino all’altezza della rilegatura. Sebbene per un fanatico dell’estetica possa essere considerato qualcosa di rilevante, per noi questa differenza non lo è.

Una differenza da considerare a livello tonale e di accordatura è il dado, mentre Gibson utilizza Graphtech, Epiphone utilizza la plastica. Ciò significa una differenza tonale e una migliore accordatura, poiché la grafite consente alla corda di scorrere meglio e non si lega. Fortunatamente, il dado è un aggiornamento facile da fare su un Epiphone a basso costo.

Manico Epiphone, tasti e mantovane senza pennini
Manico Epiphone, tasti e mantovane senza pennini


Finiture, un fattore molte volte ignorato

Dopo i boschi, questa è probabilmente la differenza più importante e non può essere invertita, almeno a basso costo.


Completa la funzione tonale

La differenza più importante è che in uno strumento musicale di fascia alta, la finitura svolge non solo una funzione protettiva ed estetica, ma anche una più importante, che è una funzione tonale. Per questo i grandi marchi lo considerano un processo critico e fondamentale, che fa la qualità dello strumento.

Mentre ci sono molti che affermano che la nitrocellulosa è migliore del poliuretano per scopi tonali, c’è un consenso abbastanza generale sul fatto che la maggiore differenza tonale è generata dallo spessore dello strato di lacca finale, mentre il materiale utilizzato influisce in modo minore.

Certo, il nitro ha un’estetica migliore e sicuramente migliori proprietà musicali, ma crediamo che la differenza rilevante tra uno strumento ben rifinito e uno mal rifinito sia più nello spessore della vernice che in qualsiasi altra cosa. Quindi uno strato sottile consentirà al cabinet della chitarra di risuonare e vibrare meglio, mentre uno più spesso funzionerà come una cassaforma che limita le sue vibrazioni indipendentemente dal fatto che sia Nitro o Poly.

Epiphone Les Paul Standard Plus Top
Epiphone Les Paul Standard Plus Top


Finiture per chitarra di fascia alta rispetto a strumenti di fascia media e bassa

Realizzare finiture di pregio richiede una forza lavoro più qualificata e più costosa. Il processo di finitura consiste nella verniciatura, levigatura e lucidatura. Con strati spessi si ha un margine maggiore in fase di levigatura e lucidatura, senza il rischio di esporre uno strato inferiore di lacca o addirittura il legno del mobile stesso.

In questo modo, gli strumenti di gamma bassa e media tendono solitamente ad avere strati di vernice più spessi, poiché non sono realizzati da personale qualificato e strumenti più sofisticati come richiede una finitura fine.

Quindi la finitura della Gibson Les Paul Standard non è solo migliore perché utilizza lacca nitrocellulosica, mentre la Epiphone Les Paul Standard utilizza lacca poliuretanica. Ma, fondamentalmente, per la qualità del processo e il conseguente spessore della vernice.

Gibson Les Paul Standard Heritage Cherry Sunburst
Gibson Les Paul Standard Heritage Cherry Sunburst


Hardware o hardware per strumenti


Ponte Tune-o-Matic

Il ponte, senza dubbio, è l’hardware che più influenza il tono dello strumento.

Anche se a prima vista l’hardware sembra simile, la differenza tra questi due set di hardware è importante e risiede nella qualità della costruzione e dei materiali utilizzati. Il ponte ABR-1 Tune-o-matic di Gibson è costruito con leghe migliori rispetto a Epiphone, influenzando positivamente il tono e il sustain della chitarra.

Ponte Gibson Les Paul ABR-1 Tune-o-matic
Ponte Gibson Les Paul ABR-1 Tune-o-matic

L’hardware a basso costo è spesso pressofuso con una lega di zinco più morbida rispetto al tipico hardware in acciaio che si trova nelle chitarre più costose. Pertanto, l’hardware in lega di zinco sarà più morbido e placcato con acciaio inossidabile. Ciò ridurrà il sustain e le alte frequenze. Al contrario, l’hardware in acciaio inossidabile è più duro e avrà un miglior sustain e farà risaltare meglio le alte frequenze.


Pioli

Anche i sintonizzatori sono di qualità migliore sul Gibbie. Mentre le Epiphone Grover non sono male, non sono di alta qualità e sono al di sotto del Vintage Deluxe usato da Gibson, questo non influisce sul tono dello strumento, ma influisce sull’accordatura dello strumento, un aspetto per niente secondario.


Elettronica Les Paul

Un aspetto molto importante delle chitarre, e spesso trascurato, è l’elettronica. L’elettronica ha un forte impatto sul tono, non solo per i microfoni, ma anche per i potenziometri e i condensatori. Tanto è vero che gli appassionati di strumenti vintage pagano fortune per questi componenti degli anni ’50 e dei primi anni ’60.


Pickup o Pickup

Pickup tipo PAF su una Gibson Les Paul.

Non è necessario chiarire che è qui che possono essere generate più differenze tonali all’interno di tutto ciò che è l’elettronica dello strumento. Quindi, questo è un altro aspetto importante in cui Gibson si distingue chiaramente da Epiphone. Mentre alcuni componenti possono essere di qualità medio-alta sulle chitarre asiatiche, il componente elettronico principale, che è il pickup o il pickup, è di marca Epiphone, di qualità inferiore a quella di Gibson.


Condensatori e potenziometri

Tutti e cinque i condensatori testati, una combinazione di vecchi modelli e NOS

Lo stesso si può dire per i condensatori. La Gibson è dotata di un set di cappellini Orange Drops che sono considerati lo standard quando si tratta di inseguire il tono. L’Epiphone avrà ancora una volta installati condensatori generici a un prezzo inferiore.

Sul lato dei Potenziometri, entrambe le chitarre hanno una buona qualità di prodotti, rendendo la differenza in questo componente non rilevante.

Condensatori per controlli chitarra.


Conclusione sull’elettronica

Le chitarre di prezzo più basso possono suonare ovattate, non così luminose e sfocate rispetto a quelle più costose.

L’audio è meno definito e più pastoso, il che significa che l’audio delle diverse corde viene miscelato, perdendo qualità e dinamica dell’audio.

Tuttavia, non preoccuparti di questa differenza, poiché può essere facilmente corretta e non con troppi soldi. Puoi acquistare un set di pickup di tipo PAF di buona qualità e alcuni condensatori di marca e fare in modo che il tuo Epi migliori notevolmente il suo audio, avvicinandosi al tono del Gibbie.

Epiphone Les Paul Standard Plus Top.
Epiphone Les Paul Standard Plus Top


Accessori e altro

Gibson include sempre una custodia rigida con i loro modelli alti come la Les Paul Standard. Ciò si riflette nel prezzo. Epiphone non fornisce una custodia, con poche eccezioni. Ma ovviamente può essere acquistato separatamente se vuoi proteggere la tua preziosa Les Paul. La qualità di entrambi i casi è eccellente e abbastanza simile.

L’aggiunta di una custodia sarebbe un bel “tocco”, tuttavia ciò significherebbe un aumento di prezzo di circa $ 100. In ogni caso, puoi acquistare o meno custodie rigide del marchio, per prenderti cura del tuo strumento.

La Gibson Les Paul include anche un pacchetto di accessori contenente uno strumento di regolazione del truss rod e alcuni prodotti per la pulizia. L’Epiphone Les Paul contiene solo lo strumento di regolazione del tenditore. Chiaramente, questa non è una differenza rilevante.


Riepilogo e confronto tra Gibson e Epiphone

Dopo aver confrontato queste due chitarre fianco a fianco, abbiamo trovato differenze per giustificare la differenza di prezzo? Come abbiamo anticipato all’inizio dell’analisi, non esiste davvero una risposta unica.

Un orecchio sottosviluppato come quello di uno studente principiante non apprezzerà davvero le differenze di qualità tra i due strumenti, mentre un orecchio sperimentatore percepirà queste differenze in modo chiaro e percettibile. Quindi, in linea di principio, possiamo dire che se sei uno studente, la differenza di argento non sarà giustificata, mentre un chitarrista professionista o esperto considererà che vale la spesa aggiuntiva per ottenere una “vera” Les Paul.

Naturalmente, se hai la possibilità di permetterti una Gibson Les Paul, comprala per te. Anche se oggi non senti le differenze, col tempo lo farai. 

Gibson Les Paul Standard

Al contrario, se vuoi una Paula ma il tuo budget è limitato, non preoccuparti. La versione Epiphone ti servirà molto bene. Inoltre con un investimento non molto significativo si possono ottenere ottimi risultati. Un supplemento di $ 100 a $ 200 farà molto per ottenere pickup di buona qualità come Gibson, DiMarzio o Seymour Duncan. Ciò migliorerà notevolmente il tono della chitarra. Puoi anche aggiungere altre modifiche, come cambi di ponte, condensatori e persino un capotasto che ti permetteranno di migliorare ulteriormente il tono della tua viola.


Quindi, al di là dei fattori oggettivi, c’è un fattore soggettivo, il tuo udito, il tuo gusto, le tue dita. Pertanto, sebbene questa guida sia un passaggio fondamentale per fare la scelta corretta, il passaggio più importante di tutti è che provi le chitarre e decidi in base a ciò che senti e ascolti da ciascuna. Anche una Gibson Les Paul può suonare meglio dell’altra, così come l’Epiphone. Anche un Gibbie potrebbe non ispirarti affatto e un Epi potrebbe farti provare un’attrazione che ti fa non voler lasciare andare la chitarra.


Puoi condividere opinioni o chattare su questo e altro con altri musicisti nel nostro forum: https://guitarriego.com/foro/

Seguici anche su Instagram @guitarriego o Facebook: https://m.facebook.com/guitarriego/


Comparte este artículo en

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *