Quali legni tipo mogano hanno le chitarre Les Paul economiche?

Quali legni tipo mogano hanno le chitarre Les Paul economiche?
Comparte este artículo en

Epiphone, Cort, Samick, Ibanez, SX e molti altri marchi di chitarre economiche producono chitarre di tipo Les Paul, ti diremo il tipo o i legni sostitutivi di mogano che usano.

Le chitarre Les Paul economiche sono davvero realizzate in mogano?

All’interno delle specifiche delle chitarre Epiphone Les Paul Standard economiche, troviamo spesso il nome mogano, ma sono davvero costruite con “Tonewoods”? Come puoi immaginare questo non è vero. Un chiaro esempio è la stessa Epiphone che pubblica sul suo sito web che le sue chitarre Les Paul sono costruite in mogano quando in realtà usano altre specie sostitutive.

Per capirci un po’ vediamo cos’è il vero mogano e quali altri legni, che per la loro somiglianza, sono commercialmente chiamati mogano quando in realtà non lo sono.

Mogano dell’Honduras o Genuine

Il Mogano dell’Honduras o Mogano Autentico (Swietenia macrophylla) utilizzato da Gibson per le sue chitarre come la Les Paul e la SG, è un albero che cresce in Centro e Sud America. A un certo punto, l’Honduras era il principale esportatore, da cui il nome. Questa specie cresce anche in paesi come Messico, Belize, Nicaragua, Colombia, Perù, Bolivia, Brasile e altri.

Gibson Les Paul con l'Honduras Mahogany
Gibson Les Paul con l’Honduras Mahogany

Il mogano è anche chiamato mara. Quindi la Mara Boliviana è lo stesso albero (Swietenia macrophylla) che cresce in Bolivia.

Altre specie di mogano: nativo e del Pacifico

Oltre al Mogano Vero o Honduras, oggi altre due specie di Mogano. Uno è il mogano nativo e l’altro è il mogano del Pacifico. Queste due specie non vengono sfruttate commercialmente, almeno per la costruzione di chitarre. Pertanto, il mogano dell’Honduras è l’unico vero mogano utilizzato per la costruzione delle chitarre.

Il Mogano Nativo o chiamato anche West Indies, o Cubano (Swietenia mahagoni) cresce nel sud della Florida e nei Caraibi. Fino alla seconda guerra mondiale era la specie di mogano più commercializzata, ma oggi la sua commercializzazione è molto limitata. L’altra specie è il Mogano del Pacifico (Swietenia humilis), un albero piccolo e talvolta contorto che cresce nella foresta secca della costa pacifica dell’America centrale. Si tratta di una specie di limitata utilità commerciale. Pertanto, l’unica specie commercializzata è la Swietenia macrophylla, ovvero il Mogano dell’Honduras o Genuina.

Questi tre alberi di mogano appartengono alla famiglia delle meliaceae. Sebbene non ci siano altri mogani, commercialmente altre specie provenienti da Africa, Asia e Oceania sono chiamate anche mogano.

Legni sostitutivi in ​​mogano

Come abbiamo visto, solo il mogano autentico o honduregno è l’unico vero mogano utilizzato per le chitarre. Tuttavia, esistono altri legni che commercialmente vengono chiamati “mogano” per via della loro somiglianza estetica.

Mogano africano o Khaya e Mogano Sapele o Sapeli

Conosciuti anche come samanguila, Khaya o Mogano africano e Sapele o Sapeli (Entandrophragma), sono legni della famiglia delle Meliaceae, che nascono in Africa e vengono commercialmente chiamati mogano. Sono originari delle aree tropicali dell’Africa e del Madagascar. Sebbene non siano in vero mogano, sono buoni sostituti per il loro aspetto rossastro e la forma del grano.

Sebbene Khaya sia chiamato mogano africano, quest’ultimo termine viene spesso confuso con sapele. Quindi, vedrai che molte volte il sapele è anche chiamato mogano africano. Queste due specie, oltre ad avere una somiglianza estetica, si caratterizzano anche per essere molto simili nel tono, sebbene siano più pesanti del mogano. Questi legni sono probabilmente i più simili e il miglior sostituto del mogano. Infatti, viene utilizzato in strumenti di alta qualità come l’Ibanez Artstar AS2000 made in Japan.

Confronto tra Honduras o Mogano Autentico, Mogano Africano -Khaya- e Mogano Sapele: Prezzo, facilità di lavorazione, somiglianza/autenticità.

Khaya è il più economico dei due, ma è più difficile da lavorare. Sapele è molto più facile da lavorare, quasi quanto il vero mogano. Per questo motivo, il mogano sapele è più costoso del mogano africano o khaya, ma più economico del mogano honduregno o genuino. Taylor usa Sapele per i lati e il retro delle sue chitarre acustiche più economiche.

Una caratteristica comune ai tre mogani che hai nominato finora: genuino, africano o sapelli, è che tutti appena tagliati hanno un colore pallido deludente. Ma dopo due settimane assume quel bel colore rossastro che lo rende così prezioso.

Mogano asiatico e altri

Tra le specie identificate commercialmente come Mogano, ci sono molti altri legni, l’elenco è quasi infinito. Ma ci concentreremo su quelli utilizzati nell’industria degli strumenti musicali.

Mogano filippino

All’interno di questo nome di Philippine Mogany si possono trovare alcuni membri del genere Shorea come Meranti o Lauan, della famiglia delle Dipterocarpaceae, che vengono utilizzati per la costruzione delle chitarre. In alcuni forum statunitensi affermano che le chitarre Epiphone Les Paul usano Lauan.

Mogano africano o Khaya, Mogano Sapele o Sapeli e Lauan o mogano filippino.

Palaquium (Nyatoh) e Mora (Nato)

Altri legni esteticamente simili con ottime proprietà tonali sono Palaquium -Nyatoh- e Nato -Mora-, che vengono utilizzati come Tonewood dai produttori di chitarre asiatici con ottimi risultati.

Molte volte si confondono tra loro, e talvolta li trattano addirittura come se fossero lo stesso legno. Queste due specie sono ampiamente utilizzate nella fabbricazione di strumenti e anche come sostituto del mogano. Anche se come abbiamo già detto, non hanno alcun rapporto con Mogano. Entrambi i legni sono utilizzati per le loro qualità timbriche in strumenti di media qualità. Il Nyatoh rossastro è usato negli strumenti Ibanez. Ad esempio, gli Ibanez Artcore AS153 sono realizzati con Nyatoh.

Anche il legno Mora o Nato è un ottimo sostituto del Coaba. Takamine lo usa per i lati e il fondo di alcuni dei suoi modelli di chitarra acustica. Sul suo sito web Takamine afferma: “Spesso indicato come ‘mogano orientale’, la Nato è una specie che offre un aspetto e caratteristiche simili al mogano normale. Offre un modo conveniente per costruire una chitarra dall’aspetto eccezionale con un suono eccezionale. “

Altri: Okume e Basswood

Da segnalare infine altri legni, che pur non essendo commercialmente denominati “mogano”, ne vengono utilizzati in sostituzione. Tra questi troviamo Basswood, utilizzato anche come sostituto dell’ontano per la sua buona risposta alle medie frequenze. Anche l’Okume, molto usato per chitarre Epiphone e Ibanez più economiche, anche se il suo tono è lontano da quello del mogano poiché non si distingue per avere frequenze medie.

Livelli e qualità dei sostituti in mogano per chitarre

L’elenco dei sostituti o dei succedanei del mogano è molto lungo. Tuttavia, ce ne sono alcuni che si distinguono e fanno molto bene il loro lavoro come Tonewood. Pertanto, possiamo raggruppare i legni sostitutivi del mogano in diversi livelli di qualità.

Tra tutti i legni nominati, possiamo dare un orientamento di qualità. Il sostituto di livello superiore è il mogano Sapele o Sapeli, con un aspetto e un tono simili e più facilmente gestibili di Khaya, quest’ultimo in seguito. Poi, avremo il Nato o Oriental Mogany, usato da Takamine nella sua acustica più abbordabile. Infine, abbiamo il Nyatoh. Tutti questi legni sono utilizzati da marchi come Epiphone, Fender, Ibanez, Taylor, Takamine, Cort, tra gli altri.

Chitarra Epiphone Les Paul fondello con probabilmente impiallacciatura Meranti o chiamata anche Mogano Filippino o Lauan.

Che legno usa ogni marca di chitarra?

Come abbiamo visto, nessuna delle chitarre Les Paul economiche di fascia bassa o media o altre chitarre Gibson come la SG utilizza effettivamente mogano genuino o honduregno. Invece usano sostituti, vediamo quali usano marchi come Epiphone, Ibanez, Samick e altri.

Quale legno sostitutivo al mogano ha la Epiphone Les Paul Standard?

Dobbiamo chiarire che Gibson è molto poco trasparente rispetto ai legni usati da Epiphone. Attualmente, Epiphone riferisce di utilizzare legni diversi a seconda del modello di chitarra. Per i modelli più economici segnala che utilizza okume, mentre per i modelli più costosi segnala che utilizza “mogano”. Non è molto chiaro quale di tutti gli pseudo mogani usi. Gibson non fornisce queste informazioni.

Quindi, possiamo trovare esempi, come l’Epiphone Les Paul Express Epiphone (USD 149) ha un collo in okoumè e un corpo “mogano”, sicuramente quest’ultimo deve essere africano o mogano filippino. Il modello Les Paul Standard del 1959 è invece tutto realizzato in mogano africano o filippino.

Continuiamo la nostra analisi sul presunto mogano da cui sono costruiti i modelli top di gamma di Epiphone. Considera anche che Epiphone utilizza tipicamente impiallacciature sul retro del corpo per simulare un singolo pezzo di legno. Queste lame di legno seguono uno schema molto simile al mogano striato africano come Khaya e Sapele e al mogano africano Meranti, noto anche come Lauan. 

Ma potrebbe anche succedere che l’impiallacciatura utilizzata sia di un legno diverso dal corpo. Per questo motivo abbiamo cercato dei corpi in cui si potessero distinguere i diversi pezzi, per fare in modo che il legno a vista fosse vero legno. Quando vediamo questi corpi, vediamo che non hanno quel motivo a strisce marcato nel grano. Pertanto, potrebbe anche essere Nyatoh o un altro sostituto del mogano.

Corpi Epiphone Les Paul Moderne, esibendo mogano asiatico, probabilmente Meranti, noto anche come mogano filippino.

Pertanto, non è proprio possibile confermare con certezza quale sostituto del mogano sia utilizzato da Epiphone. Né se usi un solo tipo di legno, o se usi secondo disponibilità, fabbrica o modello. In alcuni forum si legge che Epi probabilmente usa Meranti o Lauan, che come abbiamo detto è anche commercialmente noto come Mogano Filippino. Quest’ultimo sembra più che ragionevole visto il livello di prezzo che gestisce il marchio.

Quale legno di mogano sostitutivo usano le chitarre Ibanez?

Ibanez è una delle aziende più trasparenti insieme a Cort sui legni utilizzati nelle loro chitarre. Sul suo sito web, generalmente informa chiaramente sui legni utilizzati nei suoi strumenti. Esaminando il loro catalogo di prodotti, puoi vedere che usano Alamo e Okume per sostituire il mogano nei corpi di chitarra economici di fascia bassa. Per le linee medie usa Nyatoh, mentre per le gamme alte made in Japan usa African Mogany, ma non è chiaro se sia Khaya o se sia Sapele. Ma il Khaya è generalmente chiamato così.

Quali legni utilizza Cort nella sua linea di chitarre CR Les Paul?

Cort usa il pioppo come sostituto del mogano per il corpo del CR50. Mentre per il resto dei modelli: CR100, CR150, CR200, CR250 e CR300, Cort riferisce di utilizzare Palaquium noto anche come Nyatoh.

Cort CR200 in Vintage Burst, realizzato con Nyatoh, un legno sostitutivo del mogano.

Quale legno sostituisce il mogano Gretsch nella vostra linea di bilancio?

Fino a poco tempo fa Gretsch usava Basswood come sostituto del mogano per i corpi Pro Jet nella loro linea China. Questo modello, una versione asiatica del Duo Jet, era dotato di un corpo in tiglio invece che in mogano. Il manico in mogano sul Duo Jet è sostituito da un manico in acero sul Chinese Pro Jet.

Quest’anno, Gretsch ha rilasciato una nuova versione asiatica del Duo Jet chiamata Double Jet. Questa nuova versione economica riporta un corpo e un manico in mogano. Quindi, come Epiphone e PRS, Gretsch non riporta quale sostituto del legno di mogano più economico sta usando per le sue nuove chitarre cinesi.

Nuovo modello Gretsch G5222 Electromatic Double Jet BT V-Stoptail LRL WS, versione cinese del Duo Jet

Quale legno sostitutivo del mogano utilizza PRS per la sua linea SE asiatica?

Come Epiphone, PRS riporta semplicemente che utilizza “mogano”. Pertanto, non è chiaro o informato da PRS quale legno utilizza nella sua linea più economica prodotta in Indonesia, la SE -Student Edition-. Tuttavia, dato che il produttore è Cort, e usa Nyatoh (Palaquium) per le sue chitarre, potremmo dedurre, ma non confermare, che Nyatoh è molto probabilmente il sostituto del mogano che ha il PRS SE.

Quale sostituto della Coaba usano le chitarre Vintage Les Paul?

Purtroppo, Vintage è un altro marchio che non riporta quale sostituto del mogano utilizza. Fortunatamente, uno dei loro modelli, il Vintage V100MRPGM, è Relic e mostra chiaramente il legno senza vernice. Quindi, possiamo vedere che non sembra utilizzare mogano africano, sapele o meranti a causa della mancanza del motivo a strisce che di solito mostrano. Sembra invece avere una vena compatibile con il Nyatoh, usato da Cort e Ibanez.

La chitarra Les Paul Vintage V100MRPGM grazie alla sua reliquia permette di vedere chiaramente la grana coerente con una Nyatoh o altro economico sostituto asiatico della coaba.

Quali legni usa Samick per sostituire il mogano?

Samick è uno dei maggiori produttori in Asia. Ha molti anni di esperienza nella produzione di strumenti, sia propri che per conto terzi tra cui Les Paul e SG. Pertanto, è difficile dire con precisione quali legni ha usato durante ciascuno degli anni e quali modelli. Storicamente, la Nato è un legno molto utilizzato da Samick, ma non possiamo davvero confermare quale legno utilizza.

L’orecchio comanda

Abbiamo visto che il mogano è un legno costoso proveniente dall’America e difficile da trovare al di fuori delle chitarre di altissima qualità. Esistono ottimi sostituti del mogano genuino o honduregno, come Sapele o Sapeli, noto anche come Mogano Sapele, e Khaya noto come mogano africano. Inoltre, ci sono il Nyatoh e la Nato, che funzionano molto bene. Tuttavia, la cosa più importante non è il legno che porti, ma che la chitarra suoni bene.

Uno strumento può suonare bene anche se è costruito con un legno non tradizionale, e può anche succedere che suoni male e abbia un classico legno di risonanza. Quindi l’importante è che ti piaccia e non che legno ha.

Detto questo, ci sono anche differenze nelle preferenze di tono e nello stile musicale. Sono stato in grado di confrontare una Gibson Les Paul con un Epiphone top di gamma con pickup Gibson. Nel suono drive, le differenze erano minime, ma nel suono pulito, il tono di mogano della Gibson poteva essere chiaramente differenziato da quello della Epiphone. Quindi, se suoni pulito, può essere o non essere importante se è vero mogano. Ma se il tuo stile è un tono più distorto, le differenze saranno davvero molto poco udibili.

Hai avuto modo di confrontare alcuni di tutti questi legni?Che differenze hai sentito tra l’uno e l’altro? Condividi la tua esperienza nella sezione commenti.

Note correlate:


Comparte este artículo en

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *