Le migliori marche di chitarre elettriche

Le migliori marche di chitarre elettriche
Comparte este artículo en

Elenco delle migliori marche di chitarre elettriche, le marche storiche e tradizionali, le moderne e le più esclusive, e le migliori per principianti: Fender, Gibson, Ibanez, PRS e altre ancora.

Sommario

Quali sono le migliori marche di chitarre elettriche?

Cercheremo di coprire tutti gli aspetti per poter scegliere le migliori marche di chitarre elettriche. Criteri quali storia, tradizione, qualità, varietà dell’offerta, rapporto qualità-prezzo, sono i criteri di selezione di questa lista. Così come esistono marchi storici come Fender, Gibson, Rickenbacker, Gretsch e altri marchi più moderni ma molto famosi come PRS, Charvell, Jackson ed ESP. Ti diremo quali sono le migliori marche di chitarre elettriche per ogni tipo di chitarrista, in base al loro livello, principiante, intermedio o avanzato e in base al loro stile musicale, Rock, Blues, Jazz, Heavy, ecc.

Quale marca di chitarra elettrica è la migliore?

Ogni chitarrista ha la sua marca di chitarra elettrica preferita, è una scelta molto personale. Questo perché le diverse marche di chitarre elettriche hanno obiettivi, stili e filosofie diversi. Quindi, se stai cercando audio moderni, PRS, Jackson, Ibanez, Charvel, ESP, tra gli altri, saranno le migliori marche di chitarre. D’altra parte, se stai cercando suoni classici e vintage, i migliori marchi di chitarre saranno Fender, Gibson, Gretsch, Rickenbacker tra gli altri.

Di seguito dettagliamo caratteristiche, vantaggi e svantaggi e alcune curiosità che ti sorprenderanno su ciascuno dei marchi.

Elenco delle migliori marche di chitarre elettriche

Fender: il marchio più popolare di chitarre elettriche

Fender: il marchio più popolare di chitarre elettriche.

Fender è il produttore di chitarre elettriche più grande e famoso al mondo. Il modello principale di questo marchio di chitarre elettriche è la Stratocaster, per molti la migliore chitarra della storia. In effetti, la Stratocaster è la chitarra più venduta di tutti i tempi e la più copiata da altri produttori.

Inoltre, il fondatore dell’azienda Leo Fender è stato colui che ha inventato la prima chitarra elettrica solid body prodotta in serie: l’Esquire – Telecaster che è stata rilasciata nel 1950.

Caratteristiche delle chitarre elettriche di marca Fender

Le chitarre elettriche Fender sono caratterizzate da un tono brillante e ben definito grazie ai loro manici in acero e pickup single coil.

Quali chitarristi famosi usano o hanno usato chitarre di marca Fender?

È difficile trovare famosi chitarristi storici che non abbiano mai usato una chitarra Fender. Alcuni importanti chitarristi che hanno usato Fender sono:

  • George Harrison (Beatles)
  • Eric Clapton
  • Jimi Hendrix
  • Stevie ray vaughan
  • Frank Zappa
  • John Frusciante (Red Hot Chili Peppers)
  • Brian May (regina)
  • Keith Richards (Rolling Stones)
  • Jimmy Page (Led Zeppelin)
  • Yngwie malmsteen
  • David Gilmour (Pink Floyd)
  • Joe bonamassa
  • John Mayer

Fatto divertente: l’unica chitarra che Brian May ha usato oltre alla sua Red Special per registrare è stata una Fender Telecaster su “Crazzy Little Thing Called Love”.

Dove vengono prodotte le chitarre elettriche di marca Fender?

Fender ha diversi stabilimenti, i principali sono lo stabilimento Corona negli Stati Uniti e lo stabilimento Ensenada in Messico. Ma ha anche stabilimenti in Giappone, Cina e Indonesia. Negli ultimi due vengono prodotte chitarre elettriche del suo secondo marchio: Squier.

Le chitarre di fascia alta sono prodotte negli Stati Uniti, le chitarre elettriche di fascia media in Messico e Giappone e le chitarre di fascia bassa in Indonesia e Cina.

Quanto costano le chitarre Fender?

Fender ha diverse gamme e tutti i tipi di modelli, in modo che raggiungano un gran numero di nicchie di mercato. Le gamme alte hanno un prezzo medio compreso tra 1.250 USD e 2.000 USD. Hanno anche un Custom Shop che realizza chitarre speciali su ordinazione, che di solito costano più di 5.000 USD.

I range intermedi di Messico e Giappone hanno solitamente valori compresi tra 800 USD e 1.200 USD. Infine si possono ottenere chitarre con valori sotto i 700 USD che sono ancora di marca Fender made in China.

Hanno anche chitarre molto economiche con il loro marchio Squier con valori tra USD 190 e USD 500. Ma di questo marchio parleremo di seguito.

Fender Take: vantaggi e svantaggi del marchio

Le chitarre elettriche di marca Fender sono le più popolari al mondo e questo può essere dovuto solo a una cosa: la loro eccellente qualità, prezzo e audio. Puoi ascoltare una chitarra Fender in quasi tutti i vecchi dischi Rock and Blues. Tuttavia, è necessario chiarire che le Fender brillano in stili classici come Blues, Rock, Jazz, Funk, tra gli altri. Tuttavia, Fender non è mai stata in grado di prendere piede negli stili più moderni e duri come il Metal e l’Hard Rock. Mentre ci sono esponenti importanti come Malmsteen, Fender non è forte su stili pesanti con molta distorsione.

Sito ufficiale del marchio Fender.

Gibson: il marchio più tradizionale di chitarre elettriche

Gibson: il marchio più tradizionale di chitarre elettriche.

Gibson è uno dei più antichi produttori di chitarre, fondato nel 1902. La prima chitarra elettrica solid body del marchio è stata la Gibson Les Paul, rilasciata nel 1952, due anni dopo la Fender Telecaster. Il lancio fu una risposta alla Telecaster, poiché il chitarrista jazz Les Paul aveva proposto anni prima di costruire una chitarra solid-body e la direzione della Gibson lo respinse.

Alla fine degli anni ’60, la chitarra Les Paul fu sostituita dalla SG, il modello più venduto del marchio Gibson. La Les Paul viene nuovamente prodotta nel 1968, da allora è la chitarra elettrica emblematica del marchio Gibson.

Quindi, Gibson è il rivale di Fender. Insieme sono i marchi di chitarre elettriche più importanti e tradizionali.

Fatto divertente: la Gibson SG è il modello di chitarra più venduto di Gibson. Inizialmente fu lanciato con il nome “Les Paul”, e si presentò come l’evoluzione di questo, alla fine degli anni ’60. Successivamente, il contratto con Les Paul sarebbe caduto per il quale dovettero cambiare il nome e si chiamò “SG »Per« Chitarra solida ».

Caratteristiche delle chitarre elettriche di marca Gibson

Le chitarre elettriche Gibson si caratterizzano per avere un tono caldo e denso, grazie al mogano e ai pickup a doppia bobina. In questo modo le chitarre del marchio hanno un tono molto diverso da quello delle chitarre Fender.

Quali famosi chitarristi usano o usavano chitarre di marca Gibson?

L’elenco dei famosi chitarristi che hanno utilizzato chitarre di marca Gibson è ampio. Alcuni chitarristi riconosciuti che hanno utilizzato le chitarre Gibson sono:

  • George Harrison (Beatles)
  • Eric Clapton
  • Slash (Guns’n Roses)
  • Angus Young (AC/DC)
  • Tommy Iommi (Black Sabbath)
  • BB King
  • Jimi Hendrix
  • Jimmy Page (Led Zeppelin)
  • Billy Gibbons (ZZ in alto)
  • Zakk Wylde
  • bacca di Chuck
  • Stevie ray vaughan
  • Frank Zappa
  • Keith Richards (Rolling Stones)
  • David Gilmour (Pink Floyd)
  • Joe bonamassa

Dove vengono prodotte le chitarre elettriche di marca Gibson?

Gibson ha tre stabilimenti negli Stati Uniti. Negli stabilimenti di Nashville e Memphis produce le sue chitarre elettriche, mentre a Bozeman, nel Montana, Gibson produce le sue chitarre acustiche.

Ma ha anche fabbriche in Cina, dove vengono prodotte le sue chitarre elettriche di seconda marca: Epiphone. Ma di questo marchio parleremo di seguito.

Quanto costano le chitarre Gibson?

Gibson ha diverse gamme per coprire le varie fasce di prezzo. Le gamme alte hanno un prezzo medio compreso tra USD 2.500 e USD 4.000. Inoltre, hanno un Custom Shop che produce chitarre speciali, che di solito costano più di 5.000 USD.

Gli intervalli intermedi in genere hanno valori compresi tra $ 1.000 e $ 1.500. Infine, puoi ottenere chitarre con valori inferiori a 900 USD. Hanno anche chitarre molto economiche con il loro marchio Epiphone con valori compresi tra 150 USD e 500 USD.

Gibson’s Take: vantaggi e svantaggi del marchio

Le chitarre Gibson sono le più popolari al mondo dopo Fender. Puoi ascoltare le chitarre Les Paul, SG e ES-335 su un sacco di dischi vintage e contemporanei.

Le chitarre elettriche del marchio Gibson brillano in stili classici come Blues, Rock e Jazz, tra gli altri. Hanno anche molti seguaci di stili duri come l’Hardrock. Tuttavia, come la Fender, non è una chitarra molto utilizzata per stili più moderni e duri come il Metal. Mentre ci sono esponenti importanti come Zakk Wylde, Gibson non è forte su stili pesanti con molta distorsione.

Sito ufficiale del marchio Gibson.

Rickenbacker: il marchio pionieristico di chitarre elettriche

Rickenbacker: il marchio pioniere delle chitarre elettriche.

Rickenbacker è uno dei marchi pionieristici di chitarre elettriche e uno che ha fatto parte della storia della musica moderna. Nonostante siano innumerevoli i musicisti che le hanno usate e continuano ad usarle, a causa dei loro prezzi elevati non sono chitarre molto apprezzate. Inoltre, la fabbrica è rimasta la stessa sin dal suo inizio. Pertanto, la sua produzione rimane relativamente limitata. Tutto ciò fa sì che non vengano considerati dal comune musicista.

Caratteristiche delle chitarre elettriche di marca Rickenbacker

Il marchio Rickenbacker si caratterizza per avere chitarre elettriche dal tono brillante. Inoltre, poiché hanno una scala corta, hanno meno frequenze basse rispetto ad altre marche di chitarre elettriche. Inoltre, la sua scala corta rende difficile suonare sui tasti alti. I modelli del marchio Rickenbacker hanno versioni a 12 corde. Per questi ultimi due punti si dice spesso che sia uno strumento per chitarristi ritmici e non per chitarristi solisti.

Sono ottime chitarre elettriche per stili classici come 60’s Rock, Pop, Surf Rock, Folk Rock, Psychedelic Pop, New Wave e Jangle Pop.

Quali chitarristi famosi usano o usavano chitarre di marca Rickenbacker?

L’elenco dei musicisti famosi che utilizzano o hanno utilizzato chitarre di marca Rickenbacker:

  • George Harrison (Beatles)
  • John Lennon (Beatles)
  • Pete Townshend (Gli Who)
  • Per Gessle (Roxette)
  • Carl Wilson (Ragazzi in spiaggia)
  • Hilton Valentine (Animali)
  • John Fogerty (Creedence Clearwater Revival)
  • Roger McGuinn (Byrds)
  • Tom Petty (Tom Petty e i rubacuori)
  • Paul Kantner (aereo Jefferson)
  • Johnny Marr (The Smiths)
  • Peter Buck (REM)

Dove vengono prodotte le chitarre elettriche del marchio Rickenbacker?

Rickenbacker produce tutti i suoi strumenti nel suo storico stabilimento di Santa Ana, negli Stati Uniti.

Quanto costano le chitarre Rickenbacker?

Le chitarre elettriche Rickenbacker sono chitarre costose con valori che vanno da $ 2.000 a $ 4.000. Allo stesso tempo non hanno versioni economiche.

Rickenbacker Take: vantaggi e svantaggi del marchio

Le chitarre Rickenbacker sono una delle chitarre più tradizionali. Puoi ascoltarli su vari dischi classici e contemporanei.

Le chitarre elettriche di marca Rickenbacker sono piuttosto costose e non hanno una linea economica. Inoltre, il marchio non ha mai cercato di crescere, e rimane una piccola fabbrica con un numero limitato di chitarre e bassi prodotti all’anno. In aggiunta a questo, hanno anche un tono particolare, luminoso e un po’ skinny. Inoltre, le chitarre sono a scala corta da 25 pollici, il che rende difficile suonare sui tasti alti. Per quest’ultima è spesso considerata una chitarra ritmica. Pertanto, le chitarre del marchio Rickenbacker sono strumenti di nicchia, riservati ai fan del marchio o a coloro che hanno molte chitarre e vogliono aggiungere un suono diverso alla propria collezione di chitarre.

Sito ufficiale del marchio Rickenbacker.

Ibanez: il marchio di chitarre Superstrat

Ibanez: il marchio per le chitarre Superstrat.

Ibanez è uno dei produttori più popolari, grazie alle sue eccellenti chitarre. Sebbene sia stata fondata nel 1957, non ha la tradizione di Fender e Gibson. In effetti, le sue prime chitarre elettriche solid body a metà degli anni ’60 erano copie della Fender e della Gibson. Dopo la causa, una richiesta fatta da Gibson e Fender, hanno iniziato a produrre i propri modelli, mettendo in evidenza l’AR300 della serie Artist, l’MC500 della serie Musician, tra gli altri.

A partire dagli anni ’80, Ibanez si è concentrato sulle chitarre moderne in stile Superstrat e ha stretto contratti con molti chitarristi moderni come Steve Vai, Joe Satriani, Paul Gilbert, tra gli altri. Sebbene l’azienda continui ancora a costruire i propri modelli di chitarra con l’impronta classica delle chitarre Fender e Gibson; oggi Ibanez è famosa per le sue chitarre Superstrat.

Curiosità: Il nome Ibanez deriva da Salvador Ibañez, liutaio spagnolo, che esportava chitarre in Giappone all’inizio del 1900. Dagli anni ’30 il mercato giapponese era esaurito. Così, l’importatore di chitarre decise di fondare Ibanez, senza il “ñ” poiché non esiste in giapponese, e di produrre e commercializzare le proprie chitarre.

Caratteristiche delle chitarre elettriche di marca Ibanez

Il marchio giapponese Ibanez è noto principalmente per le sue chitarre elettriche di tipo Superstrat. Questi sono caratterizzati dai loro manici sottili e veloci, ponti flottanti Floyd Rose, potenti pickup per chitarra, tastiere a 24 tasti e trombe più profonde per un migliore accesso alle note alte. Ha anche chitarre più classiche come le linee AR e AS, tra le altre.

Nonostante abbia strumenti di fascia alta normalmente identificati con la parola “Prestige”, e modelli come il “Signature” di Joe Satriani e Steve Vai. La linea di chitarre elettriche del marchio Ibanez ha una forte attenzione alle chitarre di fascia media e bassa.

Quali chitarristi famosi usano o usavano chitarre di marca Ibanez?

L’elenco dei famosi chitarristi che hanno utilizzato chitarre di marca Ibanez:

  • Steve Vai
  • Joe Satriani
  • Paolo Gilbert
  • Phil Collen (Def Leppard)
  • Paul Stanley (Bacio)
  • John Petrucci (Teatro dei sogni)
  • Pat metheny
  • John Scofield

Dove vengono prodotte le chitarre elettriche di marca Ibanez?

Ibanez ha tutta la sua produzione di chitarre elettriche in Asia. Le chitarre elettriche di fascia alta sono prodotte in Giappone, mentre le chitarre di fascia media e bassa sono prodotte in Cina.

Quanto costano le chitarre Ibanez?

Ibanez ha diverse gamme per coprire le varie fasce di prezzo. Le gamme alte hanno un prezzo medio compreso tra 1.500 USD e 3.000 USD. Gli intervalli intermedi in genere hanno valori compresi tra $ 600 e $ 1.400. Infine, Ibanez ha chitarre molto economiche con un prezzo compreso tra 150 USD e 500 USD.

Recensione Ibanez: vantaggi e svantaggi del marchio

Ibanez è un marchio di riferimento per le chitarre elettriche Superstrat. Questo non è solo dovuto al gran numero di chitarristi che usano le loro chitarre; È anche dovuto all’eccellente qualità e ai prezzi ragionevoli delle chitarre elettriche del marchio.

Le chitarre elettriche di marca Ibanez hanno un ottimo rapporto qualità prezzo, distinguendosi negli stili moderni che utilizzano molta distorsione. Anche se si possono trovare anche ottime chitarre dai toni classici come le serie AR e AS, ottime per stili classici come Rock, Blues, Jazz e non solo.

Sito ufficiale del marchio Ibanez.

Paul Reed Smith (PRS): qualità e stravaganza

Paul Reed Smith (PRS): Qualità e stravaganza.

PRS è uno dei nuovi marchi di chitarre elettriche. Fondata nel 1985 dal liutaio Paul Reed Smith. All’inizio PRS si concentrava su chitarre di fascia alta, dalla qualità straordinaria e con top in acero fiammato e colori stravaganti. Nel 2001, PRS ha lanciato una linea di chitarre economiche prodotte in Asia chiamata SE che sta per Student Edition. Due anni dopo, nel 2003, l’azienda ha lanciato la linea S2, una linea di chitarre di fascia media, costruita negli Stati Uniti con elettronica e hardware made in Korea.

Fatto divertente: PRS ha un modello di nome McCarty, che era il più importante direttore generale di Gibson. Praticamente tutti i modelli Gibson popolari sono stati rilasciati sotto la guida di Ted. Tuttavia, PRS è stato l’unico produttore a rendere omaggio a uno dei più grandi attori nel settore delle chitarre elettriche.

Caratteristiche delle chitarre elettriche di marca PRS

Il marchio Paul Reed Smith è principalmente noto per la qualità superlativa e l’esuberanza delle sue chitarre elettriche. Quindi, non sorprende che siano chitarre estremamente costose. Sono chitarre moderne con un design eccellente. Mentre a prima vista possono sembrare la via di mezzo tra Fender e Gibson, il marchio PRS ha una sua personalità. Sono chitarre progettate per essere versatili e ottenere tutti i tipi di audio.

Quali chitarristi famosi usano o usavano chitarre di marca PRS?

L’elenco dei chitarristi famosi che utilizzano o hanno utilizzato chitarre di marca PRS:

  • Carlos Santana
  • John Mayer
  • Alex Lifeson (Rush)
  • David Grissom
  • Dustie Waring
  • Gary Grainger
  • Mark Holcomb (periferia)
  • Marco tremonti

Dove vengono prodotte le chitarre elettriche del marchio PRS?

PRS ha la sua fabbrica nel Maryland, negli Stati Uniti, dove produce la sua linea Core e la S2. La linea SE è prodotta in Corea e Indonesia negli stabilimenti di Cort.

Quanto costano le chitarre PRS?

Paul Reed Smith ha diverse gamme per coprire le varie fasce di prezzo. Le chitarre elettriche della linea Core hanno un prezzo compreso tra $ 2.300 e $ 6.600. Hanno anche la gamma Private Stock che sono chitarre realizzate con legni esclusivi, questi strumenti di solito valgono più di 12.000 USD.

Le chitarre di fascia media S2 hanno in genere un prezzo compreso tra $ 1.400 e $ 1.900. Infine hanno chitarre economiche, o perlomeno non così costose, che sono le low line SE made in Asia con valori compresi tra USD 650 e USD 1.200.

Opinione PRS: vantaggi e svantaggi del marchio

PRS è uno dei nuovi marchi di chitarre che ha guadagnato popolarità e prestigio grazie a chitarre di qualità incredibile e bizzarre. Sebbene siano chitarre con una propria personalità, il loro tono è da qualche parte tra Fender e Gibson, con un audio moderno.

Sono davvero delle ottime chitarre, che pur non essendo economiche valgono ogni centesimo del loro prezzo. Se sei un principiante, un PRS SE può essere un ottimo strumento. Se siete di livello intermedio o avanzato ma non potete permettervi gli oltre 2.300 dollari che costano il PRS Core, gli S2 sono opzioni eccellenti che non risparmiano sulla qualità costruttiva. Anche se forse, se sei molto esigente, potresti aver bisogno di cambiare i pickup sulla tua chitarra S2, ma sono davvero degli strumenti eccellenti.

Sito ufficiale del marchio PRS.

Gretsch: Il marchio del Rockabilly

Gretsch: Il marchio Rockabilly.

Gretsch è un altro dei marchi storici di chitarre elettriche. Forse non così conosciuti come quelli citati sopra, ma ciò non significa che sia meno importante. In effetti, Gretsch ha una storia eccezionale e il ‘Gretsch Sound’.

Gretsch ha così una sua personalità, un classico tono percussivo di buona definizione e brillantezza, e ricco di tutte le frequenze. I modelli più popolari sono il corpo solido Duo Jet e il corpo cavo 6120.

Caratteristiche delle chitarre elettriche di marca Gretsch

Gretsch è uno dei marchi più tradizionali di chitarre elettriche. È caratterizzato da un tono aperto, brillante e percussivo. Sono ottime chitarre elettriche per stili classici come Rock ‘n Roll, Rockabilly e anche per Hardrock.

Quali chitarristi famosi usano o usavano chitarre di marca Gretsch?

L’elenco dei musicisti famosi che utilizzano o hanno utilizzato chitarre di marca Gretsch:

  • Chet atkins
  • Brian setzer
  • George Harrison (Beatles)
  • Tim Armstrong (Rancid, Operation Ivy, Dance Hall Crashers e The Transplants)
  • Bonus (U2)
  • Malcolm Young (AC/DC)
  • Bo didley
  • Tom Peterson (Trucco economico)
  • Billy Gibbons (ZZ in alto)

Dove vengono prodotte le chitarre elettriche di marca Gretsch?

Gretsch produce i suoi strumenti di fascia alta in Giappone. Mentre ha una chitarra di fascia media chiamata Electromatic prodotta in Corea. Infine, le chitarre di fascia bassa Streamliner sono costruite in Indonesia.

Quanto costano le chitarre Gretsch?

Le chitarre elettriche Gretsch di fascia alta prodotte in Giappone hanno un prezzo compreso tra $ 2.300 e $ 4.000. Le chitarre elettromatiche di fascia media hanno un prezzo compreso tra $ 550 e $ 1.400. Infine, la linea bassa Streamliner ha un prezzo compreso tra $ 300 e $ 650.

Gretsch Take: vantaggi e svantaggi del marchio

Gretsch è un marchio con molta storia, con una propria personalità. Sono ottimi strumenti, ma non si caratterizzano per essere i più versatili. Quindi, come le chitarre Rickenbacker, le grandi virtù degli strumenti Gretsch sono la loro qualità e personalità. Forse il loro svantaggio sta nell’altro lato della loro grande personalità, e cioè che suonano particolari, quindi non sono per tutti.

Sito ufficiale del marchio Gretsch.

Squier: il secondo marchio di Fender

Squier: il secondo marchio di Fender.

Fender è il più grande produttore di chitarre elettriche al mondo e ha un secondo marchio, Squier. Il marchio Squier era inizialmente un’azienda di corde per chitarra acquistata da Fender nel 1965. Fender iniziò a riutilizzarla per le sue chitarre giapponesi nei primi anni ’80. Nel 1985, Fender decise di utilizzare il marchio Squier per le chitarre di fascia bassa. Così, negli anni Squier ha acquisito importanza e una grande varietà di modelli, offrendo chitarre entry-level a modelli di fascia medio-bassa, molto simili alla Fender Mexico.

Caratteristiche delle chitarre elettriche di marca Squier

Le chitarre elettriche Squier presentano il tono luminoso e ben definito di Fender grazie ai loro manici in acero e pickup single coil, ma a prezzi molto più bassi.

Dove vengono prodotte le chitarre elettriche di marca Fender?

Le chitarre di marca Squier sono attualmente costruite in Cina e Indonesia. Inoltre, puoi trovare chitarre Squier prodotte in Giappone, Corea e India.

Quanto costano le chitarre Squier?

Squier ha chitarre molto economiche con valori tra $ 190 e $ 500.

L’opinione di Squier: vantaggi e svantaggi del marchio

Le chitarre Squier sono molto popolari in quanto sono il secondo marchio di Fender. Le chitarre del marchio Squier brillano in stili classici come Blues, Rock, Jazz, Funk, tra gli altri. Squier ha ottimi modelli di chitarra economici per i chitarristi principianti appena agli inizi. Inoltre, i modelli più costosi del marchio, come il Classic Vibe, sono un’ottima opzione per i chitarristi di livello intermedio o avanzato con un budget limitato.

Fatto divertente: c’è una grande reputazione per l’eccezionale qualità dei primi anni delle chitarre Squier. Questo perché nei primi due anni l’Azienda ha etichettato con il marchio Squier le chitarre Fender made in Japan che venivano esportate in Europa. Leggi il nostro articolo se vuoi saperne di più sulla storia di Squier.

Sito ufficiale del marchio Squier.

Epiphone: il secondo marchio di Gibson

Epiphone: il secondo marchio di Gibson.

Epiphone è noto per essere il secondo marchio di Gibson, ma in realtà è uno dei più antichi produttori di strumenti, che inizialmente era un concorrente diretto di Gibson. Nel 1957, Gibson lo acquistò e inizialmente lo utilizzò per vendere strumenti al di fuori della sua rete di distributori esclusivi. Poi, anni dopo, negli anni ’80 cambiano strategia e iniziano a costruire versioni di fascia bassa dei modelli Gibson, rivolte ai principianti.

Negli ultimi anni Gibson ha scommesso sulla crescita di Epiphone tornando a produrre gamme medio e alte negli Stati Uniti. Tuttavia, questi sono generalmente una tacca in meno rispetto a Gibsons.

Fatto divertente: durante i primi anni di Epiphone sotto la proprietà di Gibson, gli strumenti Epi venivano costruiti nello stesso stabilimento Gibson, utilizzando gli stessi legni e materiali. Così, l’Epiphone Casino, famoso per essere stato utilizzato dai Beatles, era una chitarra prodotta da Gibson con il marchio Epiphone.

Caratteristiche delle chitarre elettriche di marca Epiphone

Le chitarre elettriche Epiphone, come le Gibson, sono caratterizzate da un tono caldo e denso, grazie ai pickup in mogano e a doppia bobina. In questo modo, le chitarre Epiphone hanno un tono molto diverso rispetto alle chitarre di marca Fender/Squier.

Quali chitarristi famosi usano o hanno usato chitarre di marca Epiphone?

L’elenco dei musicisti famosi che hanno utilizzato chitarre del marchio Epiphone realizzate prima che diventasse un marchio di fascia bassa è molto lungo:

  • George Harrison (Beatles)
  • John Lennon (Beatles)
  • Paul McCartney (Beatles)
  • John Mayer
  • Thom Yorke
  • Il confine (U2)
  • Al Caiola
  • Harry Volpe
  • Les Paul
  • Gary Clark Jr.
  • Noel Gallagher (Oasi)

Dove vengono prodotte le chitarre elettriche di marca Epiphone?

Epiphone ha stabilimenti in Giappone, Stati Uniti e Cina. Le chitarre di fascia media sono prodotte in Giappone e negli Stati Uniti. Le chitarre di fascia bassa del marchio sono prodotte in Cina. Inoltre, puoi trovare chitarre Epiphone costruite in Corea e in altri paesi asiatici. Questo perché Epiphone in genere esternalizza la produzione dei suoi strumenti ad altri produttori come Cort e Samick.

Quanto costano le chitarre Epiphone?

Le chitarre Epiphone in genere hanno valori tra $ 159 e $ 950. Hanno anche chitarre di fabbricazione americana come la Epiphone USA Casino P90 che costa $ 3.000.

Gibson’s Take: vantaggi e svantaggi del marchio

Le chitarre Epiphone sono popolari in quanto sono il secondo marchio di Gibson. Le chitarre elettriche del secondo marchio di Gibson brillano in stili classici come Blues, Rock e Jazz, tra gli altri. Hanno anche molti seguaci di stili duri come l’Hardrock. Tuttavia, come la Fender / Squier, non è una chitarra molto utilizzata in stili più moderni e duri come il Metal.

Sito ufficiale del marchio Epiphone.

Yamaha: il marchio dell’eccellenza giapponese

Yamaha: il marchio dell'eccellenza giapponese.

Yamaha è un marchio che fa tutto, e fa tutto bene, comprese le sue chitarre elettriche. L’azienda giapponese ha iniziato a produrre chitarre elettriche a metà degli anni 1960. Come la maggior parte dei produttori giapponesi, ha iniziato con imitazioni di chitarre di marca Fender e Gibson. Tuttavia, nel tempo l’azienda ha sviluppato i propri modelli. La chitarra elettrica più popolare del marchio è la Yamaha Pacifica.

La Yamaha Pacifica è una chitarra difficile da battere quando si tratta di rapporto qualità-prezzo. Basata sulla Fender Stratocaster, la Pacifica ha il suo carattere, combinando il classico con l’audio moderno, offrendo una grande versatilità.

La Yamaha SG è un classico per i fan del marchio. È una chitarra simile a una Les Paul, ma con una forma simile alla SG.

Caratteristiche delle chitarre elettriche di marca Yamaha

Il marchio Yamaha è principalmente noto per la sua qualità a prezzi ragionevoli. La Yamaha Pacifica è il modello più venduto del marchio. Sono eccellenti chitarre tipo Stratocaster, con diverse configurazioni di pickup che coprono praticamente qualsiasi genere musicale e fascia di prezzo. Ha anche la linea SG, SA, AES e Revstar, che sono chitarre in stile Gibson.

Quali chitarristi famosi usano o hanno usato chitarre di marca Yamaha?

Yamaha non è un marchio che ha accordi con grandi chitarristi. Pertanto, l’elenco dei chitarristi che hanno utilizzato chitarre di marca Yamaha è limitato:

  • Carlos Santana
  • Mike poppa
  • Vivian Campbell
  • Johnny marr
  • Giovanni frusciante

Dove vengono prodotte le chitarre elettriche di marca Yamaha?

Yamaha ha tutta la sua produzione di chitarre elettriche in Asia. Le chitarre elettriche di fascia alta sono prodotte in Giappone, mentre le chitarre di fascia media e bassa sono prodotte in Cina e in altri paesi asiatici.

Quanto costano le chitarre Yamaha?

Le chitarre di fascia media di Yamaha hanno in genere valori tra USD 600 e USD 900. Mentre le chitarre elettriche economiche del marchio hanno un prezzo compreso tra USD 200 e USD 500. Infine, le chitarre di fascia alta costano circa USD 2.000.

Opinione Yamaha: vantaggi e svantaggi del marchio

Yamaha fa tutto bene e le chitarre elettriche del marchio non fanno eccezione. È difficile trovare qualcosa che non va in Yamaha. Forse l’aspetto più negativo è che non investono troppo in pubblicità, che fa parte del segreto dei loro ottimi prezzi. Ma questo può essere un problema quando vendi la tua chitarra Yamaha.

Se stai cercando chitarre in stile Fender o Gibson a un prezzo basso, sia la Yamaha Pacifica che la Revstar e SA, ti daranno tutto ciò di cui hai bisogno ad un prezzo eccellente.

Sito ufficiale del marchio Yamaha.

G&L: L’altra eredità di Leo Fender

G&L: L'altra eredità di Leo Fender.

G&L è stata l’ultima azienda Leo Fender fondata nel 1980 e sta per George (Fullerton) & Leo (Fender). Come ci si aspetterebbe, la linea di chitarre elettriche del marchio è in linea con quelle di Fender, pur non essendo legate alla tradizione, presentano delle innovazioni e hanno un profilo più moderno. Un esempio di ciò sono i pickup MFD, che consentono di regolare l’uscita del pickup per ogni singola corda. Inoltre, gli MFD sono più silenziosi e hanno una risposta in frequenza più ampia rispetto ai tradizionali singlecoil, risultando in un suono caldo ma chiaro.

Le chitarre elettriche più popolari del marchio G&L sono ASAT, Legacy, Comanche, Invader e Fallout.

Caratteristiche delle chitarre elettriche di marca G&L

Il marchio G&L noto principalmente non solo per essere stato fondato dallo stesso Fender, ma anche per la sua qualità e innovazione a prezzi ragionevoli. Sono ottime chitarre simili alla Stratocaster, Telecaster e altri modelli Fender, ma con una propria personalità e miglioramenti.

Quali chitarristi famosi usano o hanno usato chitarre di marca G&L?

L’elenco dei chitarristi che utilizzano chitarre di marca G&L non è molto ampio. In realtà è un marchio relativamente nuovo e non investe tanto in pubblicità e accordi con gli artisti quanto i più grandi marchi di chitarre elettriche:

  • Jerry Cantrell
  • Elliot Easton (Le macchine)
  • Peter frampton
  • Chitarra piccola
  • Jonathan Caino (Viaggio)
  • Laurence Juber

Dove vengono prodotte le chitarre elettriche a marchio G&L?

G&L produce le sue chitarre di fascia alta a Fullerton, negli Stati Uniti, mentre le chitarre Tribute di fascia bassa e media sono costruite in Indonesia.

Quanto costano le chitarre G&L?

G&L ha le sue chitarre Tribute di fascia bassa e media che vanno da USD 450 a USD 700. Le gamme alte costano da USD 1.400 a USD 2.000. A sua volta, ha un Custom Shop che produce chitarre che costano più di 3.000 USD.

Opinione G&L: vantaggi e svantaggi del marchio

G&L è una grande azienda con tutto lo spirito innovativo di Leo Fender. Pertanto, queste chitarre hanno toni chiari e definiti e una filosofia di miglioramento costante. Non hanno la popolarità del Fender, il che può essere un problema quando vuoi vendere il tuo strumento. Tuttavia, troverai toni unici ed evoluti dagli strumenti Leo Fender.

Sito ufficiale del marchio G&L Guitars.

Jackson: il marchio di chitarre heavy metal

Jackson è un’azienda fondata nel 1980 che si è dedicata alle chitarre Superstrat sin dal suo inizio. Le chitarre elettriche di marca Jackson sono ottime per i chitarristi metal. I modelli più popolari di questo marchio di chitarre elettriche sono Soloist, Dinky, Kelly e King V.

Nel 2002, Fender è proprietaria di Jackson e la sua sede è in Arizona, negli Stati Uniti. 

Caratteristiche delle chitarre elettriche di marca Jackson

Il marchio americano è uno dei più importanti produttori di chitarre elettriche di tipo Superstrat. Il marchio ha modelli di chitarre di gamma alta, media e bassa. Si distingue per l’ottimo rapporto qualità prezzo.

Come le chitarre Ibanez, le Jackson si distinguono per i loro manici veloci: sottili, con tasti di facile accesso e azione bassa. Inoltre, sono dotati di ponti galleggianti Floyd Rose, potenti pickup per chitarra, tastiere a 24 tasti e trombe più profonde per un migliore accesso alle note alte.

Inoltre, ha prezzi relativamente bassi in relazione alla sua alta qualità.

Quali famosi chitarristi usano o usavano chitarre di marca Jackson?

L’elenco dei chitarristi che utilizzano o hanno utilizzato chitarre elettriche di marca Jackson:

  • Randy Rhoads
  • Mick Thomson (Slipknot)
  • Scott Ian (antrace)
  • Marty Friedman
  • Phil Demmel (capo macchina)
  • Phil Cohen (Def Leppard)
  • Adrian Smith (Iron Maiden)
  • David Ellefson (Megadeth)
  • Andreas Kisser (Sepultura)
  • Wes Borland (Limp Bizkit)

Dove vengono prodotte le chitarre elettriche di marca Jackson?

Jackson produce le sue chitarre di fascia alta e premium nel suo stabilimento negli Stati Uniti. Le chitarre di fascia media, in Giappone, mentre le chitarre di fascia bassa e medio-bassa sono costruite in Indonesia e Cina.

Quanto costano le chitarre Jackson?

Jackson ha chitarre di fascia bassa di eccellente qualità con prezzi imbattibili che vanno da USD 150 a USD 650. Le chitarre elettriche di fascia media e alta hanno valori che vanno da USD 700 a USD 2.300. Ha anche una serie Premium con valori fino a $ 5.300.

Jackson’s Take: vantaggi e svantaggi del marchio

Jackson è uno straordinario marchio di chitarre elettriche in metallo. Ci sono molti fan del marchio, e di solito ciò accade per un solo motivo: ottimi prodotti con buoni prezzi. Se vuoi suonare stili musicali pesanti, la Jackson è senza dubbio una delle migliori marche di chitarre elettriche.

Sito ufficiale del marchio Jackson.

ESP / LTD: il marchio stravagante del metallo

ESP / LTD: il marchio stravagante del metallo.

ESP e il suo secondo marchio LTD sono chitarre elettriche molto popolari in stili più pesanti. L’azienda è di origine giapponese fondata nel 1975. ESP sta per Electric Sound Products. Il marchio ha chitarre Superstrat e le loro versioni di modelli di chitarra elettrica Gibson. Quindi, l’Eclipse è simile alla Les Paul, la Viper è simile alla SG.

Il marchio è diventato popolare grazie a George Lynch dei Dokken e Kirk Hammett dei Metallica a metà degli anni ’80.

Fatto divertente: ESP era un piccolo produttore di pezzi di ricambio boutique per chitarre e bassi.

Caratteristiche delle chitarre elettriche di marca ESP

Le chitarre ESP sono strumenti raffinati specializzati in stili musicali pesanti. Ha un’ampia varietà di modelli per diversi stili musicali pesanti. Tuttavia, si è anche ramificata e ha rilasciato chitarre di tipo Telecaster come la Ron Wood Signature per suonare il rock classico. Pertanto, ESP è un marchio con chitarre elettriche moderne che si distinguono nei generi Heavy Metal, ma ha anche chitarre per stili classici.

Quali chitarristi famosi usano o hanno usato chitarre di marca ESP?

L’elenco dei chitarristi che utilizzano chitarre di marca ESP:

  • George Lynch (Dokken)
  • Kirk Hammett (Metallica)
  • James Hetfield (Metallica)
  • Dave Mustaine (Megadeth)
  • Ron Wood (Rolling Stones)
  • Dan Jacobs (Atreiu)
  • Neil Westfall (Un giorno da ricordare)

Dove vengono prodotte le chitarre elettriche di marca ESP/LTD?

ESP produce le sue chitarre di fascia alta e premium nei suoi stabilimenti negli Stati Uniti e in Giappone. Le chitarre LTD di fascia bassa sono costruite in Corea e Indonesia: le serie 400 di LTD sono realizzate in Corea, mentre le serie inferiori sono realizzate in Indonesia.

Quanto costano le chitarre ESP/LTD?

LTD ha chitarre di fascia bassa e media di eccellente qualità che vanno da USD 450 a USD 1.700. Le chitarre elettriche ESP sono chitarre premium di fascia alta con prezzi che vanno da $ 1.800 a $ 9.000.

Opinione ESP / LTD: vantaggi e svantaggi del marchio

ESP / LTD è uno straordinario marchio di chitarre elettriche per stili pesanti. Sono dotati di strumenti sobri come Jackson e stravaganti come PRS, con piani fiammati e colori unici. Non sono strumenti economici, ma sono di straordinaria qualità.

Sito ufficiale del marchio ESP/LTD.

Altre marche di chitarre elettriche

Finora abbiamo visto le marche migliori e più popolari di chitarre elettriche. Ma il mondo delle chitarre non finisce con questi marchi. Inoltre, ci sono grandi marchi principianti o di nicchia.

Tra i marchi importanti per i principianti puoi trovare CortSamickSXClassic, tra gli altri. Cort e Samick sono due aziende asiatiche molto importanti che non solo costruiscono le proprie chitarre di marca, ma realizzano anche chitarre per i marchi più famosi. Ad esempio, Cort realizza la sua linea SE per PRS e ha anche realizzato chitarre Ibanez e Squier.

D’altra parte, puoi trovare più marchi che si rivolgono a nicchie o non così popolari. Tra questi marchi di chitarre elettriche possiamo trovare BC Rich, Charvel, Danelectro, Dean, Duesenberg, EVH, Fano, Godin, Kiesel, Kramer, Musicman, Reverend, Schecter, Suhr, Tom Anderson, Washburn, tra gli altri.

Ne abbiamo dimenticato qualcuno?

Questa è la nostra selezione delle migliori marche di chitarre elettriche. Sei d’accordo? Vuoi aggiungere o rimuovere qualsiasi marca? Lasciaci la tua opinione qui sotto nei commenti.


Comparte este artículo en

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *