Fender vs Squier Stratocaster: differenze e caratteristiche

Fender vs Squier Stratocaster: differenze e caratteristiche
Comparte este artículo en

Fender è il più grande produttore di chitarre al mondo, e la Stratocaster è il modello di chitarra più venduto nella storia, Squier è il suo secondo marchio, vedremo quali caratteristiche e differenze hanno.

Duello, Fender Stratocaster o Squier Stratocaster

Ci siamo mai chiesti tutti, Fender o Squier? Storicamente, la Fender era una costosa chitarra americana e la Squier la sua versione asiatica economica. Tuttavia, la domanda Squier o Fender non è più tanto una domanda. L’ampliamento dell’offerta di chitarre Fender Stratocaster più economiche come le chitarre made in Japan o Mexico, ci permette di accedere a chitarre dall’ottimo rapporto qualità prezzo. D’altra parte, Squier ha preso gamme sempre migliori, arrivando al punto di produrre chitarre con gli stessi legni dei pickup Fender e Alnico 5 anziché in ceramica, così come alcuni modelli della serie Classic Vibe. Quindi, forse la domanda su Fender o Squier, ora dovrebbe essere perché non “Fender e Squier”.

Chitarre Fender e Squier

Il gigante della chitarra elettrica Fender produce innumerevoli strumenti da modelli davvero economici come Modern Player Made in China, a costose chitarre Custom Shop realizzate negli Stati Uniti, oltre alla sua produzione dal Giappone e dal Messico.

Sul lato Squier, l’offerta si è ampliata oltre la Stratocaster e la Telecaster, replicando in gran parte la “vera” gamma Fender e oltre. Pertanto, presenta versioni molto economiche e di base come lo starter pack Squier. Inoltre, ha modelli più sofisticati e di qualità come la Squier Classic Vibe -che include Stratocaster, Telecaster e altro-, che hanno persino caratteristiche molto simili alle chitarre Fender. Una vasta gamma di strumenti musicali ideali per qualsiasi chitarrista o bassista principiante.

Qui daremo un’occhiata alle vere differenze tra la Fender Stratocaster e la Squier Stratocaster che esistono davvero e non esistono davvero. Abbatteremo tutti i miti e i segreti “nascosti”. Sebbene l’analisi riguardi il grande modello Stratocaster, possono essere estensibili per chiunque, perché alla fine è un’analisi delle qualità generali.

Fender Stratocaster Player Series dal Messico
Fender Stratocaster Player Series dal Messico

Ampliamento dei modelli e delle gamme Squier

Sebbene storicamente il catalogo dei prodotti Squier sia costituito principalmente da versioni di fascia bassa di modelli Fender entry-level come Stratocaster e Telecaster, la loro offerta si è diversificata negli ultimi anni per includere un’ampia varietà di modelli unici, inclusi anche alcuni che solo loro erano disponibile presso il Fender Custom Shop.

Chitarre Fender e Squier

È semplice analizzare a grandi linee le differenze tra le due chitarre. Lo Squier utilizza legni alternativi, ad eccezione dei manici, anch’essi di acero. Le sue finiture sono di qualità inferiore e ha hardware di bassissima qualità e -quasi sempre- pad in ceramica generici. Le finiture sono con uno spesso strato di vernice, che intacca la risonanza e il tono dello strumento, oltre ad avere delle imperfezioni.

Invece, Fender usa i legni tradizionali: acero e ontano. Le finiture sono più ordinate e fini, hanno componenti migliori, le pastiglie sono principalmente di Alnico e di buona qualità.

Le differenze di prezzo sono in genere 4 a 1, il che significa che i Fender in genere valgono quattro volte tanto quanto Squier. A prima vista non ci sarebbe molto da discutere. Ma come abbiamo detto sopra, Squier ha notevolmente migliorato la sua qualità su chitarre di fascia alta come la serie Classic, Vintage Modified, Deluxe o Standard. La Squier Classic Vibe, in particolare, è una grande chitarra che si avvicina molto alla vera Fender. Quindi confrontiamo la parte superiore della linea di Squier con la linea di fondo di Fender. Quindi, analizzeremo la Stratocaster della linea Fender Player Series dal Messico -MIM- e la linea Squier Classic Vibe made in China.

L’obiettivo di questo confronto tra le chitarre Fender e Squier Strat è un’esplorazione generale delle principali differenze per coloro che stanno valutando l’acquisto dell’una o dell’altra.

Prezzi Fender e Squier Stratocaster

Come previsto, il prezzo varia notevolmente per entrambi i marchi, anche se negli anni è stato notevolmente ridotto. La nuova Squier Stratocaster Classic Vibe costa circa 370/380 euro in Europa e 400 USD negli Stati Uniti. Sul lato Fender Stratocaster Player Series MIM, hanno un prezzo di circa EUR 630/650 in Europa e USD 700 negli Stati Uniti.

Sebbene la differenza sia alta, se non sei chiuso a nuove opzioni e consideri il mercato delle chitarre usate, puoi ottenere chitarre Fender Mexico in buone condizioni a prezzi simili alle Squier, ed è qui che ti chiedi, Fender Mexico usate o il nuovo Squier Classic Vibe? Un grande dilemma che ti aiuteremo a risolvere!

Per questo motivo, consigliamo sempre di considerare le opzioni di seconda mano quando si cerca di trovare il miglior rapporto qualità-prezzo per qualsiasi modello di chitarra, che sia Fender o Squier, Gibson o Epiphone o qualsiasi altra chitarra.

Squier Stratocaster Classic Vibe 50 made in China, la versione economica della Fender.
Squier Stratocaster Classic Vibe 50 prodotta in Cina

Varietà di offerta Squier

In precedenza, il nucleo della linea Squier comprendeva principalmente Stratocaster e Telecaster, nonché Precision e Jazz Bass. Ma Fender ha fatto un ottimo lavoro con Squier e ha ampliato enormemente la linea. Pertanto, ha incluso modelli come Jazzmaster, Jaguar, Mustang, Toronado, Starcaster, Super-Sonic, Telecaster Thinline e persino modelli esclusivi e Signature come J Mascis, John 5 e altri. Ha anche incorporato Bass VI, baritono, Stratocaster e lo stile Telecaster degli anni ’50, ’60, ’70 nella sua offerta. Per quanto riguarda il basso elettrico, hanno fatto lo stesso, Squier offre versioni di quasi tutti i bassi che Fender abbia mai realizzato.

Squier ha fatto lo stesso con le sue finiture. Ha anche ampliato le opzioni di colore che offre come la nebbia bordeaux nel Classic Vibe, Fiesta Red, Lake Placid Blue, tra gli altri.

La serie Fender Mexico Player

La linea di base di Fender è la Player Series de México, che ha sostituito la ben nota Standard Series. Tuttavia, Fender realizza anche alcuni modelli particolari nei paesi in cui vengono costruite le Squier: Indonesia, Cina e Corea. Per semplificare la nostra analisi, il confronto è tra i classici modelli Stratocaster, ecco perché abbiamo preso la linea Player Series Made in Mexico.

C’è la versione standard SSS -tre singlecoils-, e ci sono versioni HH -Humbuckers-, HSS e Plustop con top in acero fiammato che vengono con SSS e HSS.

Fender Stratocaster Player Series Plustop HSS
Fender Stratocaster Player Series Plustop HSS

Legni usati da Fender e Squier

Manico in acero

Non è una novità che sia Fender che Squier utilizzino acero per i loro manici. Il che è una cosa grandiosa, dal momento che il legno più influente nel tono di uno strumento musicale è proprio il manico. Questo rende le differenze tonali tra il “vero” e la sua “alternativa” inferiori a quanto accade con Gibson ed Epiphone. Naturalmente, c’è da aspettarsi una differenza di qualità tra i legni utilizzati da un marchio e dall’altro.

Tastiera: acero, pao ferro e alloro indiano

Quando si parla di manici in acero monoblocco, chiaramente, le differenze tra i due marchi sono ancora limitate alla qualità del legno e non alla specie o al legno di tono.

Tuttavia, quando si parla di tastiere in altro legno, nessuna delle due ha più il palissandro indiano. Ora, la Fender Stratocaster Player Series dal Messico ha Pao Ferro, mentre la Squier Stratocaster Classic Vibe viene fornita con alloro indiano. Sebbene la differenza tonale tra la tastiera in acero e quelle di Pao Ferro o alloro indiano sia notevole, solo orecchie molto profonde rileveranno le differenze tra alloro e Pao Ferro. Anche tra Pau Ferro e Rosewood accade lo stesso, le differenze sono difficili da sentire, anche se c’è consenso sul fatto che Pao erro abbia un po’ più di attacco e luminosità rispetto al palissandro, che è più medio e caldo. Quindi qui, la differenza non è molto importante.

Fender e corpo Squier tonewood

Come forse già saprai, Fender ha utilizzato molti diversi Tonewood per i loro corpi, ma senza dubbio i più usati sono l’ontano e il frassino. Con caratteristiche tonali molto diverse, l’ontano è un legno ricco di frequenze medie, ideale per suonare con drive, mentre il frassino ha un tono “scoopato”, donando molta dinamica e chiarezza all’audio, ideale per audio puliti o per metal chitarristi che cercano chiarezza e suono definito, suonando con un guadagno elevato.

Dal lato della Squier, le prime chitarre Stratocaster prodotte in Giappone negli anni ’80 sono state riconosciute per essere costruite con legno di tiglio massiccio, che ha dato loro una qualità eccellente. Tuttavia, più tardi, all’inizio degli anni ’90, sono stati sostituiti da corpi laminati dello stesso legno, il che ha comportato un calo significativo della qualità.

Tuttavia, negli ultimi anni, Squier ha rilasciato modelli di alta qualità, avvicinandosi di nuovo -e più che mai- alla qualità di base del “vero”, vale a dire il Fender. Tra questi modelli ci sono i Classic Vibe, che sono il top di gamma, che ha incluso modelli con ontano, proponendo così gli stessi legni di Fender: ontano e frassino. C’è anche CV con altri legni nel corpo -gli ultimi usciti-, come accade con le linee Deluxe e Vintage Modified, che, pur essendo una tacca sotto il CV, sono chitarre di ottima qualità.

Squier Stratocaster Classic Vibe 60 prodotta in Cina
Squier Stratocaster Classic Vibe 60

Squier Tonewoods: ontano, frassino, tiglio, agathis, pino, pioppo, NATO e altro

La maggior parte degli strumenti di Squier sono realizzati in tiglio, agathis, pioppo, nato, pino e altri legni economici. Anche se puoi trovare edizioni specifiche, speciali e limitate con i legni “corretti”: ontano e frassino.

Tiglio

Probabilmente il legno più comunemente usato, specialmente per le linee alte di Squier, è il Basswood. Questo legno ha ricevuto una recensione negativa da molti chitarristi. Tuttavia, deve essere demistificato e chiarito che sebbene ci siano molti detrattori del tiglio, la realtà è che si tratta di una posizione più prevenuta che oggettiva. Il tiglio di buona qualità è un legno eccellente con caratteristiche tonali molto simili all’ontano, il legno più tradizionalmente utilizzato da Fender.

La confusione con il Tiglio deriva dal fatto che esistono anche altre specie di legno che vengono erroneamente chiamate “tiglio”. Questi legni sono molto più economici e di qualità inferiore e utilizzati nelle chitarre di fascia bassa. Queste stesse persone che prestano attenzione a questo trascurano che Basswood è utilizzato per chitarre di fascia alta di Ibanez e altri produttori di Superstrat, oltre ad essere uno dei Tonewood preferiti da produttori di boutique come Anderson e Suhr. Fender ha persino usato questi Tonewood con le loro chitarre costruite in Giappone.

Detto questo, va anche chiarito che esteticamente non ha una grana vistosa e il suo colore giallastro non gli conferisce un aspetto attraente. Per questo motivo, Basswood / Tiglio viene solitamente utilizzato con finiture solide -e non traslucide- e con piani in acero come fanno Suhr e Anderson.

Nato e Agathis

Entrambi i legni si comportano in modo simile al mogano secondo l’opinione generale, cioè sono legni con le loro frequenze tonali predominanti nei medi. In effetti, a volte ci si riferisce alla nato come “mogano orientale”. Un legno ampiamente utilizzato in Giappone per strumenti musicali di qualità. L’agathis è un legno più economico e utilizzato per strumenti più economici.

Il nato è utilizzato oggi per la nuova Squier Stratocaster Classic Vibe 60’s, in sostituzione dell’ontano.

Pine, il sostituto economico della cenere?

Squier ha incorporato questa specie di legno in sostituzione del frassino, un legno di risonanza con caratteristiche piuttosto scavate, cioè con buone frequenze alte e basse e medi morbidi. L’opinione generale è che il pino sia un legno di buona tonalità, ma non così facile da lavorare rispetto ad altri. Nei primi anni di Fender, intorno agli anni ’40, Leo usava questo legno nei prototipi a causa del suo basso costo. Oggi, il nuovo Classic Vibe 50’s presenta questo legno.

Squier Stratocaster Classic Vibe 70 prodotta in Cina
Squier Stratocaster Classic Vibe 70
Pioppo

Il pioppo è un legno utilizzato nei modelli economici. Viene anche utilizzato da Gibson nei suoi modelli entry-level. Viene utilizzato anche a strati, insieme all’acero, per i corpi delle chitarre cave -hollow body-.

Il suo comportamento tonale è considerato equilibrato. Non è considerato un legno con grande risonanza e condizioni di sostegno, è leggero ed economico.

Le nuove Squier Stratocaster Classic Vibe anni ’70 sono dotate di corpi costruiti in pioppo di pioppo.

Squier e Fender woods: conclusione

Quindi, se trovi una Stratocaster ontano Squier Classic Vibe, le differenze sono davvero ridotte al minimo. Se invece ne prendi uno di pioppo o uno Nato, le differenze saranno più importanti.

Detto questo, possiamo dire che la serie Classic Vibe con carrozzeria ontano ha più cose in comune con la Fender Mexico che con l’altra Squier. Per questo motivo non è possibile parlare di generalizzazione di Squier, poiché ogni modello è diverso dagli altri.

Costruzione Fender vs Squier

Un altro fattore da considerare, e probabilmente il più importante, è il metodo di costruzione di una chitarra elettrica. Ad esempio, i corpi delle chitarre costruite in Messico sono tipicamente formati incollando molti più pezzi di legno insieme rispetto ai modelli realizzati negli Stati Uniti.

Le finiture opache indicano anche che il corpo dello strumento è composto da più pezzi di legno rispetto a uno strumento con finitura trasparente. Anche se esistono anche tecniche di placcatura che servono a nascondere il numero di parti del corpo con finiture traslucide.

I primi colli Fender MIM sono stati effettivamente realizzati su macchine CNC negli Stati Uniti e rifiniti in Messico, oggi tutti i componenti in legno sono realizzati in Messico.

Per analizzare questo, devi prendere ciascuna delle chitarre e analizzarle e testarle. Guarda le tasche sul collo, il numero di pezzi con cui è costruito il corpo, la forma e la finitura del manico, tra le altre cose.

Componenti: hardware, pickup, capotasto e tasti

Una delle più importanti variabili di regolazione dei costi in una chitarra sono i componenti, inclusi i pickup. Questo è probabilmente il punto in cui troverai la maggiore differenza tra le diverse marche. Lo stesso accade, in misura minore, ma anche tra Fender USA e Messico.

La serie Squier utilizza spesso hardware generici di qualità molto bassa. Sebbene il Classic Vibe abbia anche componenti generici, questi sono di qualità più che accettabile, sebbene non ti assicurino che non dovrai sostituirli in seguito.

Squier Stratocaster Classic Vibe 70 Natural
Squier Stratocaster Classic Vibe 70 Natural

Sostituire le parti su uno Squier o un Fender può essere un compito un po’ più complesso di quanto tu possa immaginare. Poiché ci sono differenze di dimensioni e misurazioni -imperiali vs metriche-. Abbiamo una guida per migliorare la tua chitarra economica.

Ponte tremolo sincronizzato Fender vs Squier

Fender imprime il suo marchio sulla maggior parte del suo hardware, in particolare sui ponti. Dal lato Squier, questi sono generalmente senza marchio e spesso di origine e qualità sconosciute. Tuttavia, la serie Classic Vibe ha una qualità più che decente e accettabile. Quindi, mentre, in termini generali, Squier utilizza metalli di qualità inferiore per la maggior parte dei suoi componenti, ma nel caso del Classic Vibe fanno bene il loro lavoro.

Tuttavia, è necessario chiarire per quel gruppo di chitarristi che ritengono che i ponti tremolo di tipo vintage suonino meglio dei moderni ponti a due perni. Pertanto, la Mexico presenta un ponte Fender Stratocaster Standard a due poli, mentre la Squier presenta un tremolo in stile vintage a sei punti.

Fender Stratocaster Player Series Tidepool.
Fender Stratocaster Player Series Tidepool

Tasti della serie Classic Vibe e Player

Entrambe le chitarre hanno tasti Medium Jumbo, anche se alcune versioni della Squier come i nuovi anni ’70 hanno “Narrow Tall”, che è una grande notizia. Sono tasti che conferiscono allo strumento grande suonabilità. La grande differenza è che la serie Fender Player ha 22 tasti, invece dei 21 di Squier. Per i fanatici del vintage, preferiscono i tradizionali 21 tasti, ma i chitarristi generici preferiranno i 22 tasti.

Pioli e dado

In linea con quanto discusso sopra, Fender ha parti di qualità superiore in tutto. I piroli e il capotasto in genere parlano molto della qualità dello strumento, e qui non fa eccezione. Ma in realtà, stiamo parlando di qualità da accettabili a buone su entrambi gli strumenti.

Va chiarito che nella serie bassa, la qualità delle meccaniche Squier e dei ponti è una lamentela comune, ma non si applica alla linea Classic Vibe.

Le Fender Mexico, invece, hanno molti componenti che sono gli stessi utilizzati nelle gamme economiche degli Stati Uniti. Pertanto, sai che, ad eccezione dei pickup di qualità “Messico”, normalmente non avrai bisogno di modifiche hardware.

Accordatori Squier Classic Vibe con sintonizzatori di tipo Kluson.

Pickup

I pickup sono generalmente dove puoi sentire la più grande differenza tra questi tipi di chitarra. Anche tra le Fender di fascia alta e quelle di fascia bassa, le loro qualità cambiano molto.

La maggior parte della serie Squier utilizza generalmente pickup di qualità inferiore con magneti ceramici. Questi pickup single coil sono realizzati con magneti a barra in ceramica anziché con magneti in Alnico. Fender usa magneti in alnico, una lega di alluminio, nichel e cobalto, quindi Al-Ni-Co. Tuttavia, il Classic Vibe è dotato anche di questo tipo di pickup Alnico “Fender Designed”, che è un enorme miglioramento rispetto al resto delle linee Squier.

Il resto della serie Squier, come Bullet e Affinity, è dotato di pickup singlecoil a barra magnetica in ceramica. Questi pickup sono più simili nella costruzione ai P90 con più potenza e meno chiarezza rispetto ai tradizionali singlecoil Fender. Anche gli humbucker utilizzati da Squier sono costruiti con magneti ceramici, con maggiore enfasi sull’uscita rispetto alla chiarezza tonale.

I pickup per il Fender Mexico sono i Player Series “Alnico 5 Strat Single-Coil”, prodotti da Fender. Questi sono pickup migliori rispetto allo Squier Classic Vibe e sono anche migliori del suo predecessore, lo Standard Mexico, dotato di pickup in ceramica. In ogni caso va chiarito che sono inferiori a quelli dei modelli MIA -Made In America o USA-.

Fender Mexico Buttercream
Fender Mexico Buttercream

I pickup, come i componenti, nella chitarra di marca Fender sono migliori, tuttavia, quelli della Squier sono di ottima qualità. Inoltre, è un cambiamento facile da apportare su entrambe le chitarre.

Adatta e Finisci

La vestibilità e la finitura di entrambe le chitarre sono generalmente molto buone. Le Squier sono verniciate in Poliuretano sia sul manico che sul corpo. Le Fender Mexico sono rifinite con poliestere sul corpo e con uretano sul manico. Entrambe sono lacche molto resistenti e si caratterizzano per essere relativamente economiche e facili da lavorare. Tuttavia, la vestibilità e la finitura di una Fender sono migliori di quelle di una Squier.

Finitura delle diverse gamme Squier

La finitura lucida in uretano sulla maggior parte di questi modelli tende ad essere piuttosto spessa, il che influisce sulla risonanza e sull’audio dello strumento. Sebbene la finitura della Squier di fascia più bassa e di fascia bassa sia costantemente meno accurata, i modelli più costosi come Classic Vibe, Vintage Modified, Deluxe e Standard presentano una buona qualità. Lo stesso vale per la finitura dei tasti, che non sono così arrotondati nelle gamme economiche, ei tasti sono meno lucidi. Sulle chitarre di fascia alta, questo cambia davvero molto.

Finitura della serie Fender Player

La linea messicana Fender Player Series tende ad avere una finitura più sottile con meno imperfezioni rispetto a Squier, specialmente in aree chiave come la tasca del collo. Alcuni addirittura sostengono che in generale le chitarre Fender MIM tendono a pesare meno dei modelli Squier.

Paletta della serie Fender Player
Paletta della serie Fender Player

Manutenzione e miglioramenti

Qualsiasi chitarra ha un costo da mantenere e le chitarre più economiche di solito richiedono spese più elevate. Cambio di falsi pin, potenziometri rumorosi, selettori con falso contatto, ecc.

Pertanto, i modelli della serie Fender Mexico tenderanno a richiedere meno costi di manutenzione. L’hardware di fabbrica Fender durerà più a lungo e potrebbe non richiedere la sostituzione. Lo stesso vale per l’elettronica. Il selettore pickup e i potenziometri dello Squier sono economici.

Pertanto, le parti e la costruzione di qualità superiore del Fender consentiranno allo strumento di invecchiare meglio e di essere più selettivi su cosa cambiare e cosa tenere.

Per quanto riguarda le pillole, anche se molti scelgono di cambiarle per opzioni migliori, la realtà è che non dovresti avere problemi con nessuna delle marche.

Tuttavia, va notato che sia il Fender che lo Squier sono facili da mantenere e relativamente economici. Gli strumenti progettati da Leo Fender sono pensati per essere economici e facili da costruire, sostituire e mantenere. Ha parti intercambiabili, non solo pickup, accordatori e altri componenti, puoi anche cambiare manici e corpi.

Squier CV 50 con hardware dorato e finitura Fiesta Red
Squier CV 50 con hardware dorato e finitura Fiesta Red

Valore e rapporto qualità-prezzo

Il valore o il rapporto qualità prezzo è qualcosa di molto difficile da definire, e anche molto soggettivo a volte. Le nuove chitarre cinesi, il modello Classic Vibe con corpo in ontano e pickup in alnico, hanno poco da invidiare alle Fender Mexico della serie Player, pur costando anche il 40% in meno.

Tuttavia, la Fender Stratocaster della serie Player è ancora uno strumento migliore e ha il dettaglio di avere la parola Fender scritta sulla paletta, qualcosa che non solo gioca nelle nostre teste, ma anche nel valore di rivendita a lungo termine.

Squier Stratocaster Classic Vibe anni ’60: rivista nei dettagli

Nel video qui sotto, Miike di Made by Miike, offre un’interessante recensione della Squier Stratocaster Classic Series 60’s e un confronto con le chitarre Fender.

Fender vs Squier: Conclusioni

Come possiamo vedere, le Squier Stratocaster Classic Vibe made in China sono davvero ottimi strumenti che si avvicinano molto alla Fender. Quelli che vengono con un corpo in ontano sono davvero ottimi strumenti musicali. Tuttavia, una Fender Stratocaster Player Series dal Messico sarà sempre una Fender. Con un ottimo rapporto qualità-prezzo. Ma quale scegliere, Fender o Squier?

Se hai un budget molto limitato, puoi optare per una Squier Stratocaster CV, sia nuova che nel mercato dell’usato. D’altra parte, se il tuo budget non è così limitato, la Fender Stratocaster Player è l’opzione da seguire.

Nel caso in cui tu stia cercando modelli non tradizionali, Squier è l’opzione, poiché ha modelli meno comuni, come Jaguar, Jazzmaster, Mustang, Starcaster, Duo-Sonic, Bass VIs, baritono o qualche altra ristampa vintage come la serie Vintage Modified che portano versioni novità, oppure la stessa linea Classic Vibe e non vuoi spendere una fortuna. In questo modo puoi accedere per una frazione del valore “vero”. Se poi ti innamori del modello, puoi optare per la Fender.

Se invece sei sicuro di ciò che desideri e stai cercando uno strumento di qualità con buone prestazioni a lungo termine e ad un prezzo relativamente contenuto, la Fender Stratocaster Mexico della nuova Player Series o anche del vecchio Standard in il mercato delle chitarre usate è un’ottima opzione.

Fender Olympic White con tastiera Pao Ferro
Fender Olympic White con tastiera Pao Ferro

Certo, la cosa più importante è sempre provare gli strumenti e scegliere quello con cui ti senti più a tuo agio, che suona meglio e ti fa continuare a suonare.

Note correlate: I fallimenti di Fender: chitarre brutte, strane o fraintese e Fender vs Gibson Review: caratteristiche, differenze e segreti.

Puoi condividere opinioni o anche chattare su questo e altro con altri musicisti nei commenti.


Comparte este artículo en

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *