Gibson Les Paul: The Vintage Tone Route – Pickup / Microfoni

Comparte este artículo en

Di Huw Price da “Guitar.com”, tradotto e adattato da Guitarriego


Gli articoli precedenti includevano un'eccellente analisi dell'incidenza sul tono del ponte e della cordiera, potenziometri e condensatori. Ora, in questo quarto e nuovo articolo condividiamo l'analisi fatta su pickup Les Paul vintage e repliche attuali.

Nella prossima e ultima parte di "Les Paul: The Route of the Vintage Tone" vi diremo una sintesi e conclusioni generali.


Pickup in stile vintage sulla tua Les Paul

Pickup, microfoni o pickup, come preferisci chiamarli, è senza dubbio il più importante di tutti. Se ottieni il tipo giusto – vintage – di pickup per la tua Les Paul, puoi ottenere un enorme cambiamento. Come minimo, i pickup, siano essi repliche P90 o PAF, devono avere magneti in alnico adatti, parti in acciaio a basso tenore di carbonio, filo magnetico smaltato liscio ed essere privi di cera -cera di riempimento-. Inoltre, nel caso delle repliche PAF, le bobine dovrebbero essere leggermente sbilanciate.

Gibson P-90 del 1953. I microfoni sono un modo diretto per ottenere il tono vintage Les Paul

Se riesci a coprire queste premesse di base, potresti voler indagare sulle tonalità associate ai diversi gradi di alnico e decidere se vuoi P-90 come il primo con A3 o se preferisci lo stile della fine degli anni '50 con A5. Esamina anche la gamma di letture della resistenza CC dai microfoni vintage e considera come ciò influisce sul tono.

Se ordini da un produttore boutique, probabilmente puoi personalizzare le specifiche. Poiché la maggior parte offre un servizio personalizzato, in cui è possibile selezionare i materiali, il livello di avvolgimento, il tipo di filo o filo di rame, il suo calibro, la smaltatura piatta e altri dettagli che compongono il tono, tutto questo sotto consiglio di esperti che ti guidano. Ad esempio, Lindy Fralin spesso serve personalmente clienti con esigenze speciali. 


Concentrati sull'impostazione dei microfoni P90 o PAF

L'obiettivo è ottenere il meglio dai tuoi microfoni piuttosto che identificare i migliori pickup di per sé. In altre parole, il focus è sull'impostazione.

Un vecchio pro-audio adagio dice che il miglior microfono del mondo è quello che possiedi. Ciò che significa è che finché un pickuo è di un certo livello, di un certo livello, si possono ottenere grandi risultati applicando tecnica e ingegnosità.

Se il suono è troppo forte, spostare il microfono in un punto in cui il suono è leggermente più scuro e opaco. Se hai bisogno di più alti, puoi fare il contrario e puoi bilanciare il contenuto dei bassi alterando la vicinanza del pickup allo strumento. Quindi come si collega ai pickup?


Impostazione del pickup PAF

Mentre la gamma di regolazione è fisicamente limitata, i microfoni in stile vintage come PAF e P-90 sono microfonici ed estremamente sensibili alle regolazioni in altezza.

Non ha senso provare un numero qualsiasi di pickup di alta qualità senza un obiettivo chiaro per un suono specifico. A meno che non ti prendi il tempo per concentrarti sull'impostazione ottimale, potresti non sentire mai i pickup al meglio o scoprire l'intera gamma di toni e trame che sono in grado di fornire.

Duggie Lock Burst 1960

Gli unici strumenti necessari sono le orecchie e un cacciavite. Con i pickup impostati su un livello basso rispetto alle corde, si ottiene un tono più scuro e più morbido, ma potrebbe mancare mordente, aggressività e potenza. Avvicinando il pickup alla corda della chitarra si aumenterà l'uscita e il tono sarà più brillante. Impostarlo più in alto ti darà più mordente e aggressività, ma il tono può diventare troppo spigoloso e forte, inoltre il magnetismo del microfono può smorzare le vibrazioni delle corde e ridurre il sustain. Nel mezzo risplenderà la dinamica, avrà attacco e poca compressione, dando un audio aperto ed equilibrato.

Con il tempo e un lavoro meticoloso, la posizione perfetta del ponte è stata ottenuta sulla Gibson Les Paul Collector Choice con pickup Monty, sempre alla ricerca di un bilanciamento dei volumi e dell'audio uniforme tra le corde, dal basso all'alto. La stessa procedura è stata poi seguita per il microfono a maniglia. Ma era un po 'più complicato dalla necessità aggiuntiva di bilanciare con il microfono a ponte. Bisogna fare attenzione con il pickup al manico, le corde basse possono perdere definizione se è troppo basso. Quando entrambi i pickup sono perfettamente bilanciati, la posizione centrale è notevolmente distintiva.


Il trucco PAF

Il team di test è rimasto completamente soddisfatto dell '"impostazione" dei microfoni fino a quando non si è ricordato qualcosa di una Les Paul vintage del 1960, la "Duggie Lock Burst". Il pickup al ponte era molto più basso del solito, ma le viti del polo magnetico sono state sollevate sopra il coperchio per compensare e avvicinare il campo elettromagnetico. Il ponte suonava quasi come un P-90, combinando il "ruggito" della gamma media corposa con una chiarezza straordinaria e alti morbidi.

Gibson duggie lock les paul pickup
I microfoni Duggie Lock Burst si sono abbassati, ma i bulloni dei poli erano alzati

Quando ha provato questo approccio con la Les Paul Collector Choice con i pickup Monty installati, il team è rimasto stupito di quanto il tono fosse simile a quello della Gibson Les Paul vintage. Tutta l'azione si svolge nella fascia media. Una volta acquisita familiarità con il bilanciamento del pickup e le altezze delle viti dell'asta, è possibile modificare la caratteristica tonale della gamma media e modificare l'intonazione del microfono a proprio piacimento.

Prendendo l'approccio tradizionale al pickup al manico, puoi bilanciarlo in modo che il manico sia luminoso o addirittura più luminoso del ponte. È possibile ottenere un fantastico contrasto tonale e posizionare il centro con i medi leggermente svuotati per un'ottima terza opzione tonale. E se non vuoi seguire quella strada, puoi regolare le viti del palo e usarle anche per regolare il bilanciamento delle corde della chitarra elettrica.


Impostazione P-90

Per questo test abbiamo avuto un vero e proprio set di 1953 P90 da testare sul Greco. Molto semplicemente, il Greco con i P-90 vintage installati suonava praticamente indistinguibile dalla vera Gibson Les Paul Goldtop del 1954. Questo replica i risultati ottenuti, in un test fatto in precedenza, quando i pickup PAF originali sono stati installati su una chitarra Greco.

La procedura di impostazione è la stessa dei microfoni PAF. Tuttavia, regolare l'altezza è un po 'più complicato. Alcuni usano la gommapiuma per la sua elasticità, ma erano preferiti i cunei di legno.

Goldtop Les Paul vintage 1955 con microfoni P-90.


Il trucco del P-90 sulla Les Paul

C'è un altro trucco di configurazione che puoi provare per cambiare l'audio del P-90. Anni fa, un importante produttore di pickup spiegò come i due magneti dei P-90 siano disposti in modo da respingere piuttosto che attrarre. Nel corso degli anni o meglio dei decenni, ciò può causare la separazione dei magneti e modificare la forma del campo magnetico.

È una mod semplice da provare con microfoni vintage e / o riproduzioni. Allentare leggermente le viti sulla scheda madre finché i magneti non scivolano e si separano. Prova a spostarli di circa un millimetro alla volta e puoi sentire il rombo medio che inizia ad assumere un "ciarlatano" vintage.

Puoi provarlo su un singolo microfono per il contrasto tonale, o entrambi se ti piace il risultato. Non costa nulla e le calamite possono tornare nella loro posizione originale quando vuoi.


Pickup vintage o pickup replica per la tua Les Paul?

Se c'è solo una cosa che rimane dalla lettura di questo articolo, dovrebbe essere che posizionare autentici PAF vintage in una ristampa o copia di qualità decente ti avvicinerà al suono reale di una Les Paul vintage piuttosto che acquistare una Gibson Custom o una replica personalizzata. "che viene fornito con i pickup di produzione corrente.

I prezzi dei PAF vintage sono diventati molto costosi e devi stare attento perché alcune repliche sono davvero sorprendentemente simili se non uguali agli originali e potresti essere fuorviato. Il prezzo dei PAF vintage è superiore a 4.000 USD.

Su Reverb di recente, c'erano tre P-90 degli anni '50 tra $ 360 e $ 400 ciascuno. Anche se questo non è economico rispetto anche alle migliori repliche, queste possono essere una "bacchetta magica" per ottenere il classico tono vintage Les Paul. Un P-90 originale degli anni '50 può finire per farti risparmiare un sacco di fatica, tempo e denaro.


Puoi condividere opinioni o chattare su questo e altro con altri musicisti nel nostro forum: https://guitarriego.com/foro/

Seguici anche su Instagram @guitarriego o Facebook: https://m.facebook.com/guitarriego/


Comparte este artículo en

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.