I 12 migliori trucchi per accogliere la tua pedaliera

Comparte este artículo en

Questi sono i migliori consigli e trucchi per la tua pedaliera che possono essere utilizzati per migliorare il tono di chitarristi di qualsiasi livello, che tu sia un principiante che sta appena iniziando ad esplorare il mondo dei pedali per effetti o un esperto di pedali. 

Non intendono essere verità rivelate, ma sono consigli e suggerimenti su come usare i pedali per chitarra e organizzare la tua pedaliera in modi interessanti, in un modo che ti aiuta a ottenere il tuo miglior suono e il tuo audio personale.


I 12 migliori consigli per migliorare il tono della tua pedaliera


Usa il minor numero di pedali effetto possibile

Il consiglio più semplice dei migliori trucchi per la tua pedaliera è di mantenerlo semplice. Qualsiasi cablaggio aggiuntivo introdurrà capacità aggiuntiva, che a sua volta contribuisce al calo di luminosità e definizione del tono. Cerca di usare cavi di buona qualità, più diretto arrivi al tuo amplificatore, meglio è.

Puoi fare il test collegando la chitarra elettrica direttamente all'amplificatore e poi fare lo stesso passando attraverso la tua catena di pedali ed effetti o pedaliera. Questo ti farà sapere quanto stai degradando il tuo segnale.

Con l'amplificatore giusto e il potenziometro del volume della chitarra, puoi ottenere un'ampia gamma di audio pulito e overdrive.

I migliori trucchi per la tua pedaliera.


Utilizzare buoni cavi e interpedali

Sebbene sia abbastanza ovvio, è sempre importante evidenziarlo, senza questo, il resto dei trucchi o dei suggerimenti perderà efficacia.

Hai già ridotto al minimo gli effetti o addirittura non usi nulla tra la tua chitarra e l'amplificatore. Se usi un cavo o interpedali di scarsa qualità, perderai comunque il tono. Ecco perché è importante che tu ti prenda cura del segnale lungo tutta la catena con un'attrezzatura adeguata. Altrimenti, perderai la qualità del segnale, gli acuti, la luminosità, la definizione e non otterrai un buon tono.


Utilizzare un alimentatore isolato

Un alimentatore filtrato e isolato fornisce una linea di alimentazione separata per ciascuno dei pedali. Ciò manterrà il tuo suono privo di rumore.

Gli alimentatori non isolati non sono così efficaci nell'evitare le interferenze elettriche, quindi possono generare ronzio o ronzio quando si alimentano i pedali analogici e digitali.


Usa l'accordatore alla fine della catena del pedale come un "noise gate"

Ciò ti consentirà di mantenere il tuo set silenzioso quando non suona, semplicemente attivando l'accordatore. Può anche essere utile per uscire dai guai in qualsiasi situazione, ad esempio in un recital se la tua chitarra o un pedale inizia a generare feedback o rumore.

Questo ha uno svantaggio. Se lasci troppi effetti attivi durante l'accordatura, potresti non ottenere un'accordatura precisa. Devi fare attenzione a disattivare i pedali degli effetti per accordare correttamente.

Pedaliera Pedal Buffer


Impila gli overdrive

Se ti piace giocare con gli Overdrives, cerca coppie di OD che vadano d'accordo. In questo modo, otterrai quattro audio. Quello per il solo amplificatore, quello per ciascuno dei pedali e quello per i due pedali insieme. Con questo dovresti ottenere tutti gli audio necessari.

Alcune combinazioni classiche di stacking sono un pedale in stile TS Tube Screamer o BB Preamp con alcuni booster o overdrive trasparente come i pedali Klon Centaur o Zendrive. Ma ricorda, questo è un tema personale che dovrai sperimentare e cercare di trovare il tuo abbinamento perfetto.

L'aggiunta di più pedali non solo può aggiungere rumore e complessità alla pedaliera, ma può anche richiedere una gestione eccessivamente complessa che finisce per farti ballare un malambo. Meglio dedicare più attenzione a suonare la chitarra che a calpestare i pedali.


Approfitta del pedale EQ

Questo è un pedale fondamentale e versatile molte volte dimenticato o ignorato. Il pedale dell'equalizzatore ci consente un maggiore controllo sul nostro audio regolandolo e modellandolo in modo preciso e ampio.

I tre usi più comuni per l'utilizzo dell'equalizzatore sono i seguenti:

  1. Modella e regola l'audio controllando le frequenze, per avere audio e suoni diversi con una sola chitarra.
  2. Dal volume booster -volume booster- o overdrive o volume leveler quando si utilizzano chitarre con pickup con diversi livelli di uscita.
  3. Regolazione dell'acustica dell'ambiente quando si suona in posti nuovi eliminando i feedback indesiderati.

Se vuoi approfondire questo aspetto, consulta la nota su I migliori usi e trucchi del pedale equalizzatore, ti aiuteranno a migliorare la tua pedaliera.


Usa il tuo Overdrive o Distortion preferito per ultimo

Usare i pedali più bilanciati, o quelli che hanno il carattere che stai cercando per il tuo audio alla fine, ti permetterà di bilanciare il resto della catena. Sempre, l'ultimo pedale è quello che ha la maggiore influenza sul tono. Quindi usa i tuoi pedali gain preferiti dopo gli altri pedali, in modo che dominino il tuo tono.

Ad esempio, un buon uso è con fuzz. Questi pedali sono generalmente aggressivi e talvolta sporgono troppo. Mettere la "base" di Overdrive o Distortion in un secondo momento per ottenere un tono equilibrato e non contrastare troppo dal tuo audio generale.

I migliori trucchi per pedaliera, buffer del pedale

Un altro utilizzo è prendere la base o il pedale preferito e lasciarlo sempre attivo, utilizzando un guadagno minimo o minimo. In questo modo darai il "colore" desiderato al tuo suono. I pedali ampiamente utilizzati in questo modo sono il Tube Screamer, il Fulltone OCD, lo Xotic Ep Booster o il BB Preamp, tra gli altri.

Quindi scegli semplicemente il tuo pedale overdrive o distorsione preferito e inseriscilo dopo il resto nella tua catena. 


Sposta il compressore dopo Distortion o Overdrive

L'uso del compressore all'inizio della catena serve per aggiungere Sustain mantenendo la chiarezza dell'audio. Ma può anche essere una buona opzione, spostare ulteriormente il compressore alla fine della catena. Ciò consente di espandere il suono di alcuni pedali Distortion, Overdrive o Fuzz. Darà più corpo al tuo tono.

Ciò è particolarmente utile per i chitarristi "unici nel loro genere" che suonano con molti arrangiamenti, arpeggi, riff, plettri e pochi accordi.


Simula un tamburo morto con i pedali Fuzz

Funziona alla grande con i pedali fuzz e con alcune distorsioni per creare un suono più caldo e più "ovattato". È possibile utilizzare un alimentatore a pedale a tensione regolabile per simulare una batteria scarica. Molti chitarristi usavano le batterie al posto degli alimentatori a causa del carattere che una batteria scarica conferisce al loro suono. 


Slapback Delay / Echo per un audio più ampio e tridimensionale

L'aggiunta di uno Slapback Delay / Echo corto e sempre attivo alla fine della catena degli effetti o nel loop degli effetti se si utilizza la saturazione dell'amplificatore può dare al suono un effetto più pieno, tridimensionale e audio più ampio. Mantenere un'impostazione o un'impostazione moderata, in modo che sia quasi impercettibile, che sia evidente solo quando è spento.

In cambio, potresti perdere un po 'di definizione e dinamica. Puoi anche usarlo solo quando esegui gli assoli o la spennata.

Pedali tampone


Usa il riverbero per dare vita al tuo tono

Il riverbero impostato su un valore moderato o basso elimina la "secchezza" dell'audio grezzo, conferendogli luminosità e vita. Non deve essere qualcosa di straordinario, a meno che tu non lo voglia particolarmente.

Nel caso dei fan del riverbero, appare il nostro amato JoBo -Joe Bonamassa-, per il quale è un effetto sempre attivo in studio di registrazione: "C'è sempre un serbatoio di riverbero".


Collega un pedale Reverb dopo il Delay per smussare le tracce

Spostando uno dei tuoi riverberi dopo un ritardo, puoi attenuare ogni eco. Ciò eviterà che ogni eco sporga o tagli troppo. Qualcosa di simile all'effetto "sbavatura" o "sfocatura" in alcuni ritardi digitali.


Prova nuove cose, cerca nuovi audio

L'ultimo, e probabilmente il più importante di tutti i migliori suggerimenti e trucchi sulla tua pedaliera, non è attenersi alle convenzioni su come disporre i pedali. Cambia l'ordine dei tuoi pedali, "fai la cosa sbagliata". 

La sperimentazione fa parte del viaggio musicale alla ricerca di nuovi toni e audio. Non ci sono regole nella musica. Se segui le convenzioni suonerai come tutti gli altri, se vuoi suonare in un modo unico, la creatività è la tua migliore amica. Questo ti aiuterà a trovare il tuo tono, quell'audio unico con cui le persone ti riconoscono quando suoni la chitarra.


Puoi condividere opinioni o chattare su questo e altro con altri musicisti nel nostro forum: https://guitarriego.com/foro/

Seguici anche su Instagram @guitarriego o Facebook: https://m.facebook.com/guitarriego/


Comparte este artículo en

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *