Home Studio: come costruire uno studio di registrazione professionale 2021

Home Studio: come costruire uno studio di registrazione professionale 2021
Comparte este artículo en

Home Studio, le 5 regole di base e tutta l’attrezzatura necessaria per costruire il tuo studio di registrazione domestico professionale.

Di cosa hai bisogno per costruire il tuo Home Studio?

Mettere insieme un home studio di base è semplice, ma farlo anche a livello professionale! I requisiti di base sono avere una stanza con un tavolo per mettere l’attrezzatura e alcune bollette da investire. Ma la cosa più importante è avere una conoscenza di base in materia, sarà inutile se hai le migliori attrezzature nel tuo Home Studio se non sai come usarle.

Cos’è un Home Studio?

Un Home Studio è uno studio di registrazione allestito a casa tua. Sempre più artisti hanno un Home Studio o uno Studio di registrazione domestico per lavorare su modelli e idee. Anche molti musicisti registrano parzialmente o totalmente i loro dischi a casa. Ciò accade non solo per gli alti costi di registrazione in uno studio di registrazione professionale tradizionale, ma anche per la praticità. Ciò è possibile grazie allo sviluppo di tecnologie digitali legate ad apparecchiature di registrazione o hardware e software a prezzi contenuti.

Perché un home studio?

Saprai già che registrare negli studi professionali è molto costoso e la stragrande maggioranza delle band non può permetterselo. Grazie all’evoluzione della tecnologia digitale, Homestudio è un’ottima opzione. Ti consente di registrare tutte le volte che è necessario senza la pressione del costo aggiuntivo per ogni ora necessaria. Inoltre, puoi suonare e provare diverse possibilità e utilizzare maggiormente la creatività del gruppo nelle sessioni di registrazione. Una buona attrezzatura ti aiuterà a comporre meglio e a far conoscere meglio la tua musica, ecco perché ti forniremo alcuni punti da cui iniziare in questo fantastico mondo di registrazione e montaggio musicale.

Accessibilità della tecnologia digitale per la registrazione e il montaggio di musica

Oggi, grazie ai progressi e all’accessibilità della tecnologia, possiamo avere attrezzature di alta qualità a relativamente pochi soldi. Qualcosa di impensabile circa 20 anni fa.

Quindi, con gli strumenti di base per impostare il tuo Home Studio che ti forniremo qui; Conoscendo la produzione musicale e dedicando tempo, si possono ottenere buoni risultati. Un ottimo esempio sono i creatori di musica elettronica Moby e il francese Leeroy, che basano il loro lavoro principalmente su produzioni realizzate nei loro Home Studios.

È importante sapere che un Home Studio non è esclusivo di uno Studio professionale. Puoi portare le tue registrazioni a un professionista per migliorare un mix, o anche ri-registrare idee o demo, o combinare tracce registrate in Home Studio con altre registrate nello studio di registrazione tradizionale.

Primi passi per mettere insieme uno studio di registrazione domestico

Di cosa ho bisogno per un Home Studio?

L’attrezzatura di base per creare un home studio di qualità è costituita da quanto segue, quello che chiameremo un kit di registrazione di base:

  1. Computer: Mac o PC Windows
  2. Software di registrazione, missaggio e editing: DAW – Digital Audio Workstation
  3. Microfoni
  4. Interfaccia audio
  5. Monitor e / o cuffie
  6. Trattamento acustico in camera
  7. Cablaggio
  8. Controller MIDI

Questa guida rapida all’apparecchiatura di registrazione per Home Studio mira a una qualità minima. Pertanto, le opzioni non sono delle più economiche, ma come si suol dire, economico è costoso. L’obiettivo è quello di risparmiare il più possibile ma senza rinunciare alla qualità, puntiamo ad un’attrezzatura professionale e conveniente.

Il computer deve soddisfare solo i requisiti del software utilizzato, quindi non ci dedicheremo tempo. In generale, qualsiasi moderno PC Apple Windows o Mac soddisferà i requisiti, anche se è sempre consigliabile controllarlo.

Per quanto riguarda il DAW, la cosa più importante è usarne uno che sappiamo come usare, non esiste una raccomandazione universale, ognuno ha le sue esigenze e capacità, quindi è molto personale. Qui vi lasciamo una guida ai migliori programmi per registrare, modificare e mixare musica e audio -DAW- disponibili gratuitamente sul mercato. Nel caso in cui la tua sia seria e desideri passare a una a pagamento, puoi consultare questa guida alle DAW gratuite e meglio pagate per Home Studio.

La migliore apparecchiatura di registrazione professionale economica per lo studio domestico

1. Monitor

Una coppia di monitor molto popolare è il KRK Rokit 5 G4, che è un’opzione conveniente per il missaggio e che è diventato molto comune negli home studio. Prezzo approssimativo: 300 USD / 360 € / 229 £.

KRK Rokit 5 monitor, ideali per Home Studio
KRK Rokit 5

Se vuoi andare per qualcosa di superiore, un altro buon paio di monitor sono lo Yamaha HS5, un’ottima opzione per iniziare a creare mix professionali. Il suo prezzo approssimativo un po ‘più alto è di 400 USD.

2. Microfoni

Microfono Audio Technica AT2035
Audio Technica AT2035

Un buon microfono con cui iniziare è l’ Audio Technica AT2035, ottimo per registrare voci e chitarre acustiche perché la sua risposta in frequenza rimane piatta, enfatizzando solo leggermente le alte frequenze. Prezzo approssimativo: 150 USD.

Un’altra opzione di microfono che, sebbene sia un po ‘più costosa della precedente, offre anche un suono molto caratteristico, pulito e cristallino, è l’ AKG C214. Prezzo approssimativo: 350 USD.

Questi sono due dei migliori microfoni sul mercato per studi di registrazione domestici.

3. Cuffie

Uno dei tuoi migliori compagni in Studio sono le cuffie, quindi una buona scelta è essenziale. Un’opzione eccellente è l’ Audio-Technica ATH-M30. Prezzo approssimativo: 40 USD.

Cuffie Beyerdynamic DT 770
Beyerdynamic DT 770

Un’altra alternativa leggermente più costosa, che offre grande qualità e durata, è il Beyerdynamic DT 770. I DT 770 offrono un suono molto preciso e chiaro, sia per il monitoraggio che per il missaggio. Prezzo approssimativo USD 200.

4. Interfaccia audio

L’interfaccia audio è una componente estremamente importante di un Home Studio. Questo perché è qui che il segnale viene convertito da analogico a digitale, quindi un cattivo processore può essere davvero critico nelle tue registrazioni e influire seriamente sulla qualità del tuo lavoro. Una buona opzione è Scarlett 2i2 di terza generazione di Focusrite. Ha un’interfaccia a due canali che offre un’elaborazione molto chiara e che è anche riconosciuta dai preamplificatori integrati di cui dispone. Prezzo approssimativo: 170 USD.

Focusrite Scarlett 212 3rd Generation, l'interfaccia più popolare per i chitarristi.

Un’altra opzione più costosa è l’interfaccia Universal Audio Apollo Twin, è una delle migliori opzioni per la registrazione a un costo accessibile. Inoltre emula diversi famosi preamplificatori analogici e offre una conversione audio senza pari. Prezzo approssimativo: 560 USD.

Tuttavia, ci sono molte opzioni, per maggiori informazioni visita la nostra guida alle migliori interfacce audio.

5. Trattamento acustico

È molto importante avere un luogo adatto per registrare, senza rumori, interferenze o riverberi indesiderati.

Per questo, un’opzione di trattamento acustico è Auralex Roominators D36, che è un kit per condizionare una piccola stanza e ottenere buoni risultati. Prezzo approssimativo: 189 USD.

6. Controller Midi

Sebbene non sia essenziale, è molto utile durante la produzione. Ti permetterà di avere più opzioni audio. Puoi controllare qualsiasi strumento virtuale dalla comodità di una tastiera. Scoprire tutte le possibilità che il mondo digitale ci offre oggi fa parte dell’essere un professionista nella produzione musicale.

Tastiera M-Audio del controller Midi 49
Keystation M-Audio 49

Una tastiera consigliata è la M-Audio Keystation 49. Ha una sensazione leggera e confortevole durante la riproduzione e dispone di 49 velocità (sensibilità). Prezzo approssimativo: 100 USD.

7. Cablaggio

Sebbene ci siano fattori che influenzano l’audio molto più del cablaggio, è molto importante avere una buona qualità nel cavo. Non solo per la qualità della registrazione, ma anche per la sua durata.

Una buona opzione per i cavi XLR è la serie D’Addario Planet Waves Classic. Prezzo approssimativo: 15 USD.

Posso lavorare professionalmente con questo?

Questa apparecchiatura è un ottimo modo per iniziare a sviluppare nel mondo della produzione musicale. Certo puoi, nel tempo, acquisire più e migliori attrezzature, ma vedrai che l’investimento, ben utilizzato, avrà ottimi risultati. Sarai in grado di registrare ad un livello eccellente e questo è un punto di partenza per fare registrazioni professionali.

Ricorda che più importante dell’attrezzatura di registrazione è l’esperienza che hai e come la usi.

Le 5 regole di base per registrare nel tuo Home Studio

Infine, ti forniremo le 5 regole di base affinché il tuo Home Studio funzioni al meglio. Ci sono un sacco di idee per l’ home studio, ma queste sono le regole che dovresti sempre seguire per una buona registrazione domestica.

Zero rumore

Rimuovi tutti gli elementi che emettono rumore. I dispositivi elettronici tendono a fare rumore costantemente, anche se le nostre orecchie non possono apprezzarlo. Evita lo sporco acustico, la mancanza di chiarezza, togliendo dallo studio di registrazione domestico tutto ciò che non è necessario, o spostandoli il più lontano possibile o semplicemente spegnendoli.

Condizionamento dell’acustica della stanza

Condiziona la stanza in cui registrerai. Considera non solo l’acustica delle pareti, ma tutto ciò che può generare rimbalzi sonori. Piastrelle, legno, alluminio e altri materiali possono influire, causando una piccola eco nella registrazione. Ricette fatte in casa: coprite il pavimento con tappeti e le finestre con le tende ed eliminate gli elementi non essenziali.

Microfoni lontani da apparecchiature elettroniche

Allontana il microfono dal Mac o dal PC Windows. Gli schermi emettono anche un leggero ronzio che i microfoni percepiscono.

Il miglior software di registrazione è quello che sai usare

Usa un software di registrazione che sai come usare. Ci sono molte DAW sul mercato, e scegli la console di registrazione virtuale più adatta alle tue esigenze e che sai usare. Non iniziare a registrare in Protools se non sai come gestirlo, anche se è un software di registrazione professionale, non avrai buoni risultati.

Posizione del microfono

Tieni d’occhio la distanza del microfono. I microfoni sono molto sensibili e se registri voci troppo vicine, il tuo respiro avrà troppa presenza nella registrazione. È anche molto buono usare un filtro anti-scoppio, eliminerà alcune frequenze e manterrà la stessa distanza per tutti gli scatti.

I prezzi di riferimento sono stati ottenuti da grandi negozi di vendita di apparecchiature musicali online per studi di registrazione domestici come AmazonEbay e Thomann.

Hai esperienza nella registrazione in un home studio? Ditecelo nella sezione commenti qui sotto.


Comparte este artículo en

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *