Rumori e guasti dell’amplificatore per chitarra: soluzioni

Rumori e guasti dell’amplificatore per chitarra: soluzioni
Comparte este artículo en

L’amplificatore valvolare o per chitarra a transistor di solito ha dei rumori quando lo usi con molto guadagno o volume alto, che sono normali e quali sono guasti? Ti aiutiamo a fare le prime diagnosi e le loro soluzioni.

Di Eric Jacobs (*)

Rumore negli amplificatori per chitarra

È molto frustrante voler usare il tuo amplificatore a valvole e trovarti improvvisamente con rumori inaspettati. Alcuni di questi sono normali e naturali per il circuito dell’amplificatore a valvole, ma possono essere facilmente ridotti. Altri sono problemi che richiedono una soluzione per evitare problemi maggiori in seguito. Pertanto, è importante essere in grado di separare i molti e fare una diagnosi precedente per aiutare a determinare la possibile causa. Forse è qualcosa che puoi riparare rapidamente da solo.

Tipi di rumori da un amplificatore per chitarra

Rumori normali di un amplificatore a valvole o a stato solido

La cosa fondamentale è saper distinguere i diversi tipi di rumore. Un buon amplificatore può produrre del rumore “normale” a basso livello, specialmente ad alto guadagno o ad alto volume. Quello tipico è il “ronzio” che sono componenti armoniche della rete fondamentale a 50Hz o 60Hz. Suona come “brrrrrr” ed è erroneamente chiamato rumore di fondo, poiché in realtà è dovuto alla mancanza di massa. Questo “ronzio” può essere dovuto a diversi motivi, mancanza di massa – giavellotto nell’installazione o guasto nel cavo di interblocco -, anelli di terra causati dall’interconnessione di varie apparecchiature, trasformatore saturo nelle vicinanze, scarso filtraggio della sorgente, tra gli altri.

Sebbene tutte queste cause causino un qualche tipo di ronzio, un orecchio allenato può discriminare tra un ronzio di loop di massa, ondulazione dovuta a uno scarso filtraggio o mancanza di terra. Un altro rumore normale è il rumore bianco o “sibilo”, che è come una radio che non si sintonizza su nessuna stazione. Questi due rumori: ronzio e sibilo, in quantità ridotte sono normali e sono presenti in ogni amplificatore in misura minore o maggiore.

Rumore da valvole o valvole dell'amplificatore per chitarra

Rumore da guasti a valvole o amplificatori a transistor

Così come ci sono rumori normali, ce ne sono anche altri dovuti a guasti. Questi rumori sono “frittura”, esplosioni, accoppiamenti, “motonautica” – suona come il motore di una vecchia barca: “plo-plo-plo-plo”. Questi tipi di rumori devono essere trattati per evitare ulteriori danni.

Diagnosi dei guasti dell’amplificatore

La prima cosa che dobbiamo fare è diagnosticare ciò che non funziona. Quindi, dobbiamo prima individuare la fase in cui si trova l’errore.

Localizzazione dei guasti dell’amplificatore

Se scolleghiamo qualcosa collegato all’amplificatore e continua a farlo, dobbiamo determinare quale stadio è il colpevole. Se l’amplificatore ha un loop effetti, possiamo collegare la chitarra tramite il ritorno loop. Quindi, se continua a fare rumore, significa che il guasto è allo stadio di potenza. Al contrario, se il guasto non si sente, significa che il guasto sarebbe in fase di preamplificazione.

Risoluzione dei problemi relativi al rumore o al guasto dell’amplificatore

Quando l’amplificatore è a valvola, puoi provare a ruotare tubi dello stesso codice, per vedere se uno è danneggiato. Se il problema è di accoppiamenti senza niente collegato all’ingresso, picchiettando ogni lampadina con un bastoncino possiamo rilevare i tubi “sensibili” e provare a ruotarli in un altro punto meno sensibile. Nel caso in cui quest’ultimo non funzioni, dovremmo cambiare la valvola con una nuova. Se si tratta di valvole dello stadio di uscita, dobbiamo stare attenti a inserire nuove valvole senza effettuare la corrispondente regolazione del bias, poiché possiamo danneggiare l’amplificatore per chitarra. Tuttavia, ci sono amplificatori che non richiedono questa regolazione, quindi è importante controllare sempre il manuale utente dell’amplificatore a valvole prima di cambiare le valvole dello stadio di potenza.

Toccando delicatamente ogni lampadina con un bastoncino possiamo rilevare le valvole "sensibili" che generano rumori nell'amplificatore.

Inoltre, il colpevole potrebbe essere una chiave o un potenziometro che crea un falso contatto. Per rilevarli bisogna testarli uno ad uno, ruotando il potenziometro o utilizzando il tasto. Puoi provare un detergente per contatti non oleoso. Infine, se troviamo un componente visibilmente bruciato, una saldatura difettosa o non siamo in grado di individuare il guasto, sarà necessario portarlo da un tecnico esperto di amplificatori per la riparazione.

(*)  L’autore è il rinomato produttore di amplificatori, pedali e altri prodotti “Jake Amps”.

Fonte: sito web Noujautronica di Eric Jacobs.

Nota correlata: potenza adeguata da un amplificatore per chitarra e basso.


Comparte este artículo en

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *