Fender lancia il nuovo basso Jazz Bass Road Worn 60th Anniversary

Fender lancia il nuovo basso Jazz Bass Road Worn 60th Anniversary
Comparte este artículo en

Fender Jazz Bass Road Worn 60th Anniversary è un modello che include una finitura usurata e paletta abbinata -cassetta dipinta con il colore del corpo-.

60 anni dell’iconico Jazz Bass

Fender ha presentato la nuova edizione limitata Jazz Bass 60th Anniversary, dalla linea Road Worn. L’ovvia ragione è la celebrazione dei 60 anni dell’iconico design dei bassi.

Dopo il lancio della serie Vintera Road Worn, l’azienda ha introdotto una versione limitata del Jazz Bass, che presenta una bellissima finitura laccata reliquia. Le opzioni di finitura sono Tri-Color Sunburst, Firemist Silver e Olympic White. Nelle ultime due opzioni, anche la paletta è verniciata per abbinarsi al colore della carrozzeria.

Fender Jazz Bass Road ha indossato il 60 ° anniversario in Olympic White.

Caratteristiche del Fender Jazz Bass Road Worn

Le caratteristiche del Jazz Bass Road Worn includono un corpo in ontano. Il manico è in acero con profilo a C della metà degli anni ’60. La tastiera è realizzata in pau ferro e dispone di 20 tasti in stile vintage.

C’è anche un ponte a quattro selle, hardware in nichel / cromo, accordatori inversi in stile vintage, battipenna tartarugato a quattro strati, dado in osso sintetico e una piastra del collo a quattro bulloni.

I pickup sono una coppia di single coil 60th Anniversary Jazz Bass, controllate, come i primi modelli J-Bass, da manopole di tono e volume concentriche impilate.

Fender Jazz Bass Road indossato 60th Anniversary Firemist Silver

Fender Jazz Bass Road Worn 60th Anniversary Price

L’edizione limitata Fender Jazz Bass 60th Anniversary è disponibile nei grandi negozi online e nelle catene commerciali che vendono strumenti musicali per 1.299,99 USD. 

Per ulteriori informazioni, vai su Fender.

Articoli correlati: Fender aggiunge Mustang, Duo-Sonic e Mustang Bass alla serie Player.

Puoi condividere opinioni o anche chattare su questo e altro con altri musicisti nella nostra sezione commenti.


Comparte este artículo en

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *